Trapani Oggi

A giugno la famiglia Cimarosa dovrà lasciare casa e maneggio - Trapani Oggi

Castelvetrano | Cronaca

A giugno la famiglia Cimarosa dovrà lasciare casa e maneggio

25 Maggio 2022 17:17, di Laura Spanò
visite 1847

Questo a seguito della confisca definitiva con sentenza della Cassazione

I primi di giugno Giuseppe e Michele Cimarosa, con la mamma Rosa Filardo e la nonna Rosa Santangelo, dovranno lasciare la loro casa e il maneggio annesso in contrada Fontanelle Maggiare a Castelvetrano e questo dopo la confisca definitiva in Cassazione. L’immobile risulta intestato ai due figli del collaboratore di giustizia Lorenzo Cimarosa, morto nel 2017.

Il provvedimento di sgombero è stato inviato alla famiglia Cimarosa dall’Agenzia nazionale per i beni confiscati qualche mese fa, ma la notizia è trapelata soltanto oggi nel corso della visita della Commissione nazionale antimafia presso il centro equestre 'Equus' di Cimarosa a Castelvetrano.

Il sequestro preventivo risale al 2014 su disposizione della sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Trapani. Poi il procedimento è andato avanti e sia in Appello che in Cassazione la confisca è stata confermata.

"Se adesso lo Stato dovesse, insipientemente, abbandonare Giuseppe Cimarosa, ma sono sicuro che non avverrà, lo Stato farebbe vincere, magari non in maniera intenzionale, Cosa Nostra".

Lo ha detto il Presidente della Commissione nazionale antimafia Nicola Morra incontrando a Castelvetrano Giuseppe Cimarosa. "Ci siamo attivati e le istituzioni stanno rispondendo per il momento bene. Ma bisogna sempre insistere ed essere prudenti", ha concluso Morra.

Sarebbe stato proprio Giuseppe Cimarosa a convincere il padre Lorenzo, indicato come il cassiere del boss latitante Matteo Messina Denaro, a pentirsi. Dopo l'avvio della collaborazione con la giustizia di Cimarosa, i figli Giuseppe e Michele, la mamma Rosa Filardo e la nonna Rosa Santantelo (sorella della mamma di Matteo Messina Denaro) hanno scelto di rimanere a vivere a Castelvetrano, rinunciando al programma di protezione.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie