Trapani Oggi

A Pantelleria presto un ufficio per l'immigrazione distaccato - Trapani Oggi

Pantelleria | Cronaca

A Pantelleria presto un ufficio per l'immigrazione distaccato

28 Luglio 2022 17:42, di Laura Spanò
visite 841

Non si tratta di un HotSpot

Mentre continua l'emergenza migranti presso l'ex caserma Barone, l'isola di Pantelleria finalmente viene riconosciuta dal Ministero dell'Interno come "punto di crisi". Sull'isola per questo motivo si procederà all'apertura di un ufficio distaccato per l'immigrazione, per procedere all'identificazione e fotosegnalamento dei clandestini al loro arrivo (composto da personale dei vari uffici interessati dal fenomeno immigrazione, quindi: scientifica, Digos, Squadra Mobile). Così come accade già da tempo a Lampedusa.

L'intervento snellirà parecchio le attività in quanto non ci sarà più la variabile dei trasferimenti via mare e verrà valutata anche la possibilità di effettuare rimpatri a mezzo volo charter direttamente da Pantelleria. Non verrà comunque istituito un hot spot.

"La Segreteria Provinciale di Italia Celere, si ritiene molto soddisfatta di questo primo passo compiuto dal Ministero, come organizzazione sindacale lo chiediamo da più di un anno. Questo intervento andrà a migliorare le condizioni di lavoro del personale impegnato dal fenomeno migratorio”. E poi continua. “Attualmente le persone giunte con il medesimo sbarco vengono trasferite da Pantelleria in maniera frammentata, così come la relativa documentazione di polizia e sanitaria, complicando l'esatta ricostruzione dei componenti lo sbarco. Se inoltre venisse verificata la fattibilità di effettuare i rimpatri a mezzo volo charter direttamente da Pantelleria, si raggiungerebbe il massimo risultato. Ci auguriamo solo che l'apertura dell'ufficio di polizia distaccato avvenga in tempi celeri e non venga ostacolato dall'attuale situazione di crisi politica”.

Intanto a Mazara del Vallo sono arrivati i primi 200 migranti provenienti da Lampedusa, si tratta di 100 tunisini e 100 subsahariani. I migranti sono arrivati stamane a bordo del traghetto di linea Siremar e poi da qui sono stati trasferiti a Trapani. Presenti al porto carabinieri, polizia, capitaneria, croce rossa e una serie di autobus.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie