Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 10 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

"A tavola con mio fratello", iniziativa dell'Azione Cattolica per l'integrazione dei migranti - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

"A tavola con mio fratello", iniziativa dell'Azione Cattolica per l'integrazione dei migranti

21 Dicembre 2016 16:06, di Ornella Fulco
"A tavola con mio fratello", iniziativa dell'Azione Cattolica per l'integrazione dei migranti
Attualità
visite 189

Condividere il tempo della festa superando la diffidenza, scoprendo che dietro ad ogni immigrato c’è una storia, una speranza di vita migliore, in una parola: una persona. Forte dell'idea che l'integrazione comincia nella dimensione della quotidianità, l’Azione Cattolica diocesana torna - nel periodo delle festività natalizie - a proporre l’esperienza di condividere un pranzo e una cena, a casa, in famiglia, con uno o più migranti ospiti delle strutture di accoglienza del territorio. L’iniziativa si chiama “A tavola con mio fratello” e coinvolgerà gli ospiti dei centri SPRAR, in particolare di quello di Alcamo, gestito dalla cooperativa “Badia Grande”. Sabato prossimo, vigilia di Natale, due donne rifugiate, ospiti di uno dei centri SPRAR gestiti dal consorzio “Solidalia” condivideranno il pranzo della vigilia con il vescovo Pietro Maria Fragnelli a Palazzo vescovile. Tutti coloro che desiderano partecipare all’iniziativa ed invitare a casa, in questo periodo, uno o più migranti possono chiamare il numero 333-3129061 dell’Azione Cattolica diocesana.

© Riproduzione riservata

Commenti
"A tavola con mio fratello", iniziativa dell'Azione Cattolica per l'integrazione dei migranti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie