Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 26 Febbraio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

A Trapani Infermieristica e Ingegneria della Tecnologia del Mare - Trapani Oggi

0 Commenti

0

1

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

A Trapani Infermieristica e Ingegneria della Tecnologia del Mare

20 Gennaio 2021 17:03, di Redazione
A Trapani Infermieristica e Ingegneria della Tecnologia del Mare
Attualità
visite 4326

di  Patrizia Caruso 
A seguito delle proposte del Dipartimento di Ingegneria e della Scuola di Medicina, il Consiglio di Amministrazione e il Senato Accademico hanno dato riscontro positivo per la nascita di due significativi corsi di studio presso il polo di Trapani: Infermieristica (80 posti) e Ingegneria della Tecnologia del Mare (accesso libero). Con la seduta del CdA del 12 gennaio 2021 si è portata a termine la procedura per l’avvio della nuova Offerta Formativa 2021/2022.
Perché è stato importante aprire questi nuovi corsi di studio nel polo? Proprio questa domanda è stata posta ai vertici dell’amministrazione universitaria che hanno dato vita a questa nuova possibilità di rinascita al Polo di Trapani.
«La scelta dei nuovi corsi – afferma il Magnifico Rettore, Prof. Fabrizio Micari - è prevalentemente legata alla richiesta da parte del territorio, poiché sono i due settori, assieme a quello di giurisprudenza, in cui c’è la massima richiesta da parte degli studenti della provincia di Trapani che si accostano all’università». Da un lato il corso di Infermieristica sarà strutturato con apposito tirocinio, essendo un corso capace di garantire, come confermano le statistiche sulla condizione occupazionale dei neolaureati, un agevole inserimento nel mercato del lavoro, mentre il corso di Ingegneria della Tecnologia del Mare, facendo parte della classe di laure L-9, permetterà l’accesso alle Lauree Magistrali del settore industriale.
Il Presidente del Polo universitario di Trapani, Prof. Antonio Piacentino, riporta che: «Il robusto ampliamento di un’offerta formativa già ricca e qualificata consentirà di offrire ai ragazzi della nostra provincia un’eterogenea gamma di corsi di studio, così che ciascuno possa seguire le proprie vocazioni, arricchire e auspicabilmente valorizzare il proprio patrimonio di competenze e professionalità direttamente nel nostro territorio».
Principali protagonisti delle proposte di questi due corsi sono anche il Direttore del Dipartimento di Ingegneria, Prof. Giovanni Perrone, secondo cui: «Il Dipartimento di Ingegneria insieme con l’Ateneo di Palermo, nell’ottica della valorizzazione dell’alta formazione per il territorio, riconoscendo alla città di Trapani e alla sua provincia una spiccata vocazione industriale ed imprenditoriale per quanto concerne l’Economia del Mare, ha voluto con l’avvio del Corso di Studi Triennale in Ingegneria delle Tecnologie per il Mare contribuire alla crescita ed allo sviluppo del territorio»; e il Presidente della Scuola di Medicina, Prof. Marcello Ciaccio, che riporta una riflessione per Infermieristica anche legata alla questione pandemica: «In questi mesi, la pandemia determinata da SARS-CoV-2 ha fatto particolarmente emergere e riconoscere a livello mondiale l’importanza di questa figura professionale, che ha avuto e ha un ruolo da protagonista nella gestione dell’emergenza sanitaria. Attualmente, purtroppo, vi è carenza di Infermieri nel Sistema Sanitario Nazionale e, quindi, l’attivazione di un Corso di Laurea in Infermieristica presso il Polo Universitario di Trapani rappresenta una grande opportunità per formare giovani Professionisti con un ruolo fondamentale nella Sanità».
È motivo di orgoglio far rivivere il Polo trapanese che soffriva a causa di una basso tasso di studenti iscritti, e i corsi che saranno attivati saranno una nuova linfa per il complesso universitario trapanese.
L’augurio è che attraverso questi nuovi corsi si possa raggiungere un nuovo assetto dei tre vertici quali Palermo, Agrigento e Trapani, garantendo da un lato la prosperità con l’aumento del numero di studenti che potranno iscriversi, dall’altro la formazione dei futuri universitari della Sicilia occidentale, offrendo una didattica multiculturale e di qualità per i futuri protagonisti della classe dirigenziale del nostro territorio.
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings