Trapani Oggi

A "Un Giorno in Pretura" sabato la "casa degli orrori" di Castellammare del Golfo - Trapani Oggi

Castellammare del Golfo | Cronaca

A "Un Giorno in Pretura" sabato la "casa degli orrori" di Castellammare del Golfo

02 Maggio 2023 10:19, di Laura Spanò
visite 6145

La vicenda fu portata alla luce dai carabinieri del comando provinciale dopo alcune denunce

'Un giorno in pretura', il programma di Raitre, di sabato prossimo 6 maggio si occuperà della “Casa degli orrori”. Tribunale di Trapani presieduto dal giudice monocratico Franco Messina. Matteo Cerni, direttore della casa di riposo "Villa Rosanna", è imputato di violenze e minacce ai danni di tre anziani non autosufficienti.

La vicenda.

Un'operatrice della casa di riposo Villa Rosanna a Castellamare del Golfo, in provincia di Trapani, denuncia maltrattamenti e violenze subiti nella struttura dagli anziani non autosufficienti. Vengono installate delle telecamere, e dopo due settimane di riprese viene scoperta quella che è stata chiamata la "casa degli orrori". Saranno arrestati il direttore Matteo Cerni assieme alla compagna, la vicedirettrice Rosanna Galatioto e ad altre due operatrici. Davanti al giudice monocratico gli imputati dovranno rispondere di numerosi reati, tra i quali sequestro di persona e tortura ai danni di un'anziana di 90 anni Sara Labita.

Le accuse erano state di maltrattamenti aggravati, sequestro di persona e torture: per quest’ultimo reato si tratta di una delle prime sentenze in Italia. L’indagine dei carabinieri accertò le violenze all’interno della comunità a cui erano costretti i 14 anziani ricoverati. Tra gli episodi più terribili che sono stati raccontati dal Gip quello che un’anziana veniva schiaffeggiata e derisa perché con problemi di incontinenza e sporcava continuamente il pannolone; oppure ad un altro degente veniva fatto pulire con il corpo la saliva che accidentalmente perdeva dalla bocca e finiva sul pavimento. Tanto che lo stesso gip paragonava la casa di cura a un “lager”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie