Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 02 Aprile 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Accorpamento porto, l'on. Fazio scrive a Crocetta per chiedere la moratoria - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

1

2

1

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Accorpamento porto, l'on. Fazio scrive a Crocetta per chiedere la moratoria

23 Agosto 2016 17:00, di Niki
Accorpamento porto, l'on. Fazio scrive a Crocetta per chiedere la moratoria
Politica
visite 354

Nuova iniziativa, stavolta da parte del deputato regionale trapanese Girolamo Fazio, per chiedere la moratoria di 36 mesi, nell'ambito della riforma del sistema portuale nazionale, del provvedimento con il quale il porto di Trapani è stato accorpato, insieme agli scali di Termini Imerese e Porto Empedoce, a quello di Palermo che guiderà l'Autorità di Sistema portuale del mare della Sicilia occidentale. Lo scorso 9 agosto era stato il sindaco di Trapani, Vito Damiano, a rivolgere analoga richiesta al presidente della Regione Rosario Crocetta affinché si attivasse per chiedere la sospensione del provvedimento al Ministero delle Infrastrutture. Nella sua nota a Crocetta Fazio ricorda che il porto di Trapani fu già sede di Autorità portuale dal 2003 al 2007 e che - a parte quella parentesi (l'organismo fu liquidato nel 2009) - lo scalo "è stato sempre gestito dal Ministero delle Infrastrutture per tramite i suoi organi periferici: Capitaneria di Porto di Trapani, per gli aspetti demaniali e marittimi, e Provveditorato Opere Pubbliche Ufficio del Genio Civile per le Opere marittime, per gli aspetti infrastrutturali. Organismi che nel corso degli anni sono comunque riusciti a dare un impulso importante sia ai traffici portuali (traffico merci e crocieristico), sia all’ammodernamento infrastrutturale (realizzazione di nuove banchine), e quindi allo sviluppo dell’economia portuale". Il capogruppo del Gruppo Misto all'Ars sottolinea che "per la città di Trapani il porto costituisce un importante fattore di sviluppo" e che "negli ultimi tre anni, a dispetto della soppressione dell’Autorità Portuale del 2007, ha visto una vivace ripresa dell’indotto economico di operatori portuali e commerciali. L’accorpamento con il porto di Palermo - prosegue - ha suscitato tra le categorie economiche interessate e nella intera città profonde preoccupazioni rispetto ad una possibile subordinazione alle scelte e agli interessi del porto e della città di Palermo". Fazio ricorda anche che "storicamente il porto di Trapani ha avuto uno sviluppo del tutto autonomo da altri territori, sia per gli aspetti del trasporto marittimo di passeggeri e merci, sia per la vocazione turistica e diportistica e delle attività legate al mare" e che per queste ragioni "appare più che opportuno, pur nel rispetto del disposto normativo e della riforma della legge 84/94, chiedere al Governo ed al Ministero per le Infrastrutture una moratoria con l’obiettivo di gestire il complesso, generale riordino dei rapporti tra amministrazioni locali, operatori portuali, commerciali ed economici della città di Trapani che dovranno andare a confrontarsi con la nuova governance dell’Autorità di sistema portuale del Mare della Sicilia occidentale". Fazio conclude la sua lettera al presidente della Regione Siciliana invitandolo a coinvolgere nella questione gli altri deputati del territorio trapanese e ad "avanzare al Ministero delle Infrastrutture una espressa richiesta di moratoria della durata di 36 mesi come previsto dalla stessa normativa".

© Riproduzione riservata

Commenti
Accorpamento porto, l'on. Fazio scrive a Crocetta per chiedere la moratoria
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings