Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 09 Aprile 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Aeroporto: 6 Comuni su 24 dicono sì al co-marketing - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

1

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Aeroporto: 6 Comuni su 24 dicono sì al co-marketing

17 Ottobre 2017 16:14, di Redazione
Aeroporto: 6 Comuni su 24 dicono sì al co-marketing
Attualità
visite 454

Sono 6 su 24 le amministrazioni comunali della provincia di Trapani che hanno aderito, per iscritto, alla manifestazione di interesse a partecipare al nuovo contratto di co-marketing che mira ad assicurare la permanenza di Ryanair all'aeroporto "Vincenzo Florio" di Birgi. Un riscontro concreto all’invito-ultimatum lanciato la settimana scorsa da Giuseppe Pace, presidente della Camera di Commercio, e da Franco Giudice, presidente dell’Airgest, la società di gestione dell’aeroporto. Si tratta dei comuni di Buseto Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Favignana, Marsala, Paceco e Valderice. Il conto alla rovescia scadrà venerdì prossimo e si avrà il quadro completo delle amministrazioni che avranno confermato il loro impegno a partecipare al co-marketing che, in passato, è costato 2 milioni di euro all’anno per 3 anni. Intanto anche i soggetti privati che fanno parte, in forma associata o singola, del Distretto Turistico della Sicilia Occidentale si sono incontrati, ieri pomeriggio, nella sede di Confindustria dove hanno avuto la possibilità di confrontarsi con la parte pubblica del Distretto sul rilancio dell’aeroporto di Birgi. La riunione si è chiusa alla luce della consapevolezza di dover esercitare un ruolo in quella che si presenta come una nuova fase per il co-marketing e non soltanto perché c’è da firmare l'accordo con chi si aggiudicherà i lotti del bando allestito da Airgest, ma perché è evidente che la formula con cui finora è stato realizzato il co-marketing non potrà continuare a sussistere. Preso atto delle disponibilità o dei passi indietro dei Comuni si capirà se l’investimento potrà essere confermato o dovrà necessariamente essere ridotto. Determinante, perciò, si potrebbe rivelare l'impegno dei privati nel fornire le risorse economiche mancanti o a incrementare ulteriormente le somme per Birgi. La disponibilità dei privati deve essere inquadrata in uno strumento per renderla operativa e, quindi, è allo studio il sistema che dovrebbe consentire la partecipazione al co-marketing. Le prossime settimane saranno quanto mai decisive per delineare lo sviluppo dell’aeroporto. Il bando da oltre 20 milioni di euro dovrà essere incardinato e messo a regime entro il mese di novembre per poter dare garanzie sui voli della prossima stagione estiva.

© Riproduzione riservata

Commenti
Aeroporto: 6 Comuni su 24 dicono sì al co-marketing
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings