Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 18 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Aeroporto, Angius: "Lavoriamo in fretta per far ripartire l'attività" - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

4

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Aeroporto, Angius: "Lavoriamo in fretta per far ripartire l'attività"

22 Febbraio 2018 14:50, di Ornella Fulco
Aeroporto, Angius: "Lavoriamo in fretta per far ripartire l'attività"
Attualità
visite 571

Massimo impegno per risolvere, nel più breve tempo possibile, l'impasse della mancanza di voli all'aeroporto "Vincenzo Florio". Lo ha assicurato il neo presidente del Consiglio di Amministrazione dell'Airgest Paolo Angius che stamane ha incontrato la stampa. "Ci sono quattro emergenze che stiamo già cominciando a trattare oggi e di cui ci occuperemo nella prossima riunione convocata per lunedì prossimo, la prima è la questione del comarketing", ha detto Angius che ha ribadito l'intenzione, da parte della società di gestione, di bandire con procedura d'urgenza, un nuovo bando. Nella migliore delle ipotesi dovrebbe essere esitato nei primi giorni del prossimo mese di aprile. Nel frattempo, per salvare il salvabile, saranno interpellate "tutte le compagnie aeree, dalle più grandi alle più piccole, per ragionare su ipotesi di collaborazione e cercheremo anche di veicolare traffico charter sull'aeroporto". Angius ha sottolineato che il mandato ricevuto dalla Regione è triennale e che Airgest deve anche rimpiazzare l'attuale direttore generale, Giancarlo Giarrera, che andrà a ricoprire un incarico a Bologna, e designare un nuovo accountable manager. L'avviso per la ricerca sarà pubblicato già lunedì prossimo. "Siamo pronti - ha detto - anche ad avviare il dialogo con la Regione per quanto riguarda gli aspetti relativi alla ricapitalizzazione dell'Airgest per ragionare in tranquillità sul 2019 anno in cui, secondo i nostri studi, dovremmo raggiungere il pareggio di bilancio". Il nuovo presidente di Airgest che non ha voluto esprimersi sull'ipotesi di fusione delle società di gestione degli aeroporti di Palermo e Trapani. "Non spetta a me decidere su questi aspetti ma, certo, una soluzione che porti alla sinergia tra i due aeroporti e, ancora meglio, tra Palermo, Trapani, Catania e Comiso, sarebbe conveniente per tutti, rafforzando la nostra posizione nei confronti delle compagnie aeree a tutto beneficio delle casse aeroportuali e del traffico aereo".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings