Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 06 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Aeroporto: giorni decisivi per il nuovo accordo di co-marketing - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

3

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Aeroporto: giorni decisivi per il nuovo accordo di co-marketing

02 Ottobre 2017 20:54, di Redazione
Aeroporto: giorni decisivi per il nuovo accordo di co-marketing
Attualità
visite 295

Si è tenuta questo pomeriggio la riunione dei sindaci della provincia di Trapani per affrontare la questione Ryanair e il futuro dell'aeroporto insieme al prefetto Darco Pellos, al presidente dell'Airgest Franco Giudice, il presidente di Sicindustria Trapani Gregory Bongiorno e il presidente della Camera di Commercio Pino Pace. Per il Libero Consorzio era presente il dirigente Diego Maggio e, per i Comuni, il commissario straordinario di Trapani Francesco Messineo, i sindaci di Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi Segesta, Campobello, Castellammare del Golfo, Custoanci, Favignana, San Vito Lo Capo, Gibellina, Marsala, Paceco, Pantelleria, Petrosino, Salemi, Poggioreale e Partanna. Sostanzialmente, i rappresentanti delle amministrazioni comunali, nonostante alcune perplessità espresse, si sono impegnati a fare la loro parte per garantire il rinnovo del co -marketing ma chiedono ad Airgest un maggiore impegno nella tutela del territorio e nella sua promozione. Su questo aspetto il prefetto ha chiesto ai vertici Airgest maggiore comunicazione con i sindaci. Sui voli già cancellati da Ryanair non c'è nulla da fare ma c'è l'intenzione di lavorare tutti perché, da marzo, ci sia un rilancio per l'aeroporto di Birgi. Il presidente dell’Airgest, Franco Giudice, ha fatto il punto della situazione sui tre lotti del bando da oltre 20 milioni di euro: nessun ritardo e nessun impedimento sulla tabella di marcia. I tempi della manifestazione d’interesse delle compagnie aeree che intendono partecipare al bando si concluderanno a dicembre. Da quel momento ci sarà il via libera al bando. Giudice, così come in altre occasioni, si è limitato a dire che ci sono state quattro manifestazioni d’interesse ma, secondo indiscrezioni, due di queste sarebbero Ryanair e Alitalia. Nel corso della riunione è stato fatto il punto anche su ciò che ancora resta da versare  del co-marketing scaduto a marzo. Mancano ancora  722.800 euro da parte delle amministrazioni comunali: Castelvetrano è in debito di 29.5600 euro, Valderice di 15.8600 euro, Pantelleria deve ancora versare 79.800 euro, Petrosino 54.900 euro, Santa Ninfa 36.600;  da Custonaci si attendono 29.700 euro, da Campobello 18.800 euro, da Salaparuta 18.300; Poggioreale deve 17.300 euro e Partanna 13.200 euro. Si è convenuto di lasciare 4-5 giorni di tempo, al massimo, ai Comuni per fare chiarezza sul prossimo accordo. Chi vorrà parteciparvi dovrà farlo scrivendo alla Camera di Commercio, che continua nel suo ruolo organizzativo ma non più quello in quello operativo della firma dei contratti che sarà responsabilità dell’Airgest. Durante il confronto tra sindaci è stato confermato che le risorse finanziarie stanziate dalla Regione ci sono e possono essere utilizzate. Si tratta di 14 milioni e 500 mila euro per i prossimi tre anni. A questi vanno aggiunti i 2 milioni del co-marketing che i Comuni dovranno sottoscrivere per il triennio 2017-2019 mentre è emerso il rischio che i 2 milioni e mezzo dell’ex Provincia regionale debbano, in parte, essere restituiti alla Regione e non possano quindi essere disponibili. È  allo studio una contromisura per evitare che ciò si verifichi. Durante la riunione è stata presa in considerazione la crisi che Ryanair sta attraversando e che va ben oltre le questioni riguardanti il "Vincenzo Florio".

© Riproduzione riservata

Commenti
Aeroporto: giorni decisivi per il nuovo accordo di co-marketing
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie