Trapani Oggi

Aeroporto: il ministro Delrio convocherà riunione a Roma, lo annunciano Faraone ed Emmola - Trapani Oggi

Trapani | Politica

Aeroporto: il ministro Delrio convocherà riunione a Roma, lo annunciano Faraone ed Emmola

12 Novembre 2016 16:48, di Niki Mazzara
visite 715

"La presenza di Ryanair a Birgi è essenziale per lo sviluppo turistico e, quindi, anche economico del territorio, per questo non è accettabile che il ...

"La presenza di Ryanair a Birgi è essenziale per lo sviluppo turistico e, quindi, anche economico del territorio, per questo non è accettabile che il Trapanese perda un collegamento così strategico per beghe politiche e debiti societari. Il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, convocherà al più presto un tavolo tecnico a Roma con la Regione, l'Airgest e gli enti locali". Lo ha dichiarato il sottosegretario Davide Faraone secondo cui "la Sicilia deve puntare con decisione sul turismo e su uno sviluppo duraturo e sostenibile per il quale è essenziale un aeroporto ben collegato. Il premier Matteo Renzi, nella sua recente visita a Trapani, ha sottolineato l'impegno del governo per questa vicenda e adesso passiamo dalle parole ai fatti". Nelle scorse settimane, a Palermo, si era svolto un incontro, organizzato dal presidente provinciale del PD, Christian Emmola, tra lo stesso sottosegretario Faraone e alcuni operatori turistici trapanesi, in rappresentanza di associazioni di settore del territorio. "Ringrazio Davide Faraone per la consueta sensibilità e la eccellente tempestività mostrata nell'adoperarsi investendo della situazione il Governo nazionale - ha dichiarato stamane Emmola - e confido nella saggezza istituzionale ed operativa del ministro Delrio affinché sia risolto lo stato di incertezza in cui versa l'aeroporto di Birgi e, conseguentemente, il tessuto economico della provincia di Trapani". Intanto, sul fronte della società di gestione dell'aeroporto trapanese, giovedi scorso si è svolto un incontro fra soci privati e l’azionista di maggioranza dell'Airgest che è la Regione: il governo Crocetta farà la sua parte nel prossimo aumento di capitale della società e i soci privati hanno assicurato che non si tireranno indietro per ripianare le perdite in bilancio.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie