Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 02 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Agevolazioni Imu. Martinico chiede modifica del regolamento comunale - Trapani Oggi

0 Commenti

6

1

5

1

1

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Agevolazioni Imu. Martinico chiede modifica del regolamento comunale

31 Ottobre 2013 19:10, di Redazione
Agevolazioni Imu. Martinico chiede modifica del regolamento comunale
Politica
visite 276

Introdurre una modifica al regolamento comunale sull'Imu per estendere le agevolazioni previste dalla legge ai fabbricati concessi in comodato, destinati ad abitazione principale, ai parenti in linea retta fino al primo grado. Questa la proposta avanzata al sindaco di Valderice, Mino Spezia, dal consigliere comunale Giuseppe Martinico. L'esponente del gruppo "Popolari per Valderice" fa riferimento all'articolo 2 bis, inserito nella conversione in legge del decreto legge 102/2013, che consente ai Comuni di estendere le agevolazioni previste in materia di Imu alle prime case concesse in comodato ai parenti in linea retta sino al primo grado. "Dopo la delibera dello scorso 7 ottobre - commenta Martinico - che rimodula le tariffe comunali dell’asilo nido per venire incontro ai cittadini in un momento di forte crisi economica, riteniamo che questa agevolazione sulla prima casa possa completare un quadro di riferimento coerente a tutela di una fascia di cittadini valdericini che, per varie ragioni, verrebbero penalizzati dall’essere possessori solo di fatto di un immobile. Per estendere l'agevolazione è necessario modificare l’articolo 12 bis del regolamento comunale vigente sull'Imu, inserendo l’equiparazione del trattamento fiscale delle abitazioni principali e delle loro pertinenze a quello dei fabbricati abitativi e relative pertinenze concessi in comodato ai parenti in linea retta fino al primo grado. "Siamo sicuri - conclude nella sua nota il consigliere Martinico rivolgendosi al sindaco - che la proposta troverà ampia condivisione nella sua amministrazione e nei gruppi consiliari e che, quindi, si potranno rispettare i termini abbastanza stretti previsti dalla normativa, cioè approvare la modifica al regolamento entro il prossimo 30 novembre pubblicandolo poi sul sito internet del Comune entro il prossimo 9 dicembre".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings