Trapani Oggi

Aggredito infermiere al Pronto Soccorso del "Sant'Antonio Abate" - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Aggredito infermiere al Pronto Soccorso del "Sant'Antonio Abate"

16 Luglio 2016 13:36, di Ornella Fulco
visite 945

Un infermiere del Pronto Soccorso dell'ospedale "Sant'Antonio Abate" di Trapani, addetto al triage, è rimasto vittima di un'aggressione, ieri sera, du...

Un infermiere del Pronto Soccorso dell'ospedale "Sant'Antonio Abate" di Trapani, addetto al triage, è rimasto vittima di un'aggressione, ieri sera, durante il turno di lavoro. A colpire il 50enne L.L. con una testata è stato il padre di un bambino che, dopo essere stato esaminato, era stato inviato - accompagnato dalla madre - al reparto di Pediatria per essere ricoverato. L'infermiere ha riportato la frattura del setto nasale ed è rimasto, per circa un'ora, in stato soporoso. Il primario del Pronto Soccorso, Massimo Di Martino, ha - in via precauzionale - fatto eseguire una Tac che ha dato esito negativo per eventuali emorragie cerebrali. L'uomo, che dopo aver aggredito l'infermiere, si era dato alla fuga, si è costituito, ieri sera stessa, ai Carabinieri. Gli investigatori hanno chiesto di acquisire il video registrato dal sistema di sorveglianza del Pronto Soccorso. Solidarietà all'infermiere colpito è stata espressa dal direttore generale dell'Asp di Trapani, Fabrizio De Nicola che ha sottolineato come "il personale dell'area di emergenza urgenza è sempre in prima linea e opera con professionalità e con spirito di servizio, anche a rischio della propria incolumità personale".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie