Trapani Oggi

"Al Cie di Milo condizioni al limite", lo denuncia il senatore Santangelo - Trapani Oggi

Trapani | Politica

"Al Cie di Milo condizioni al limite", lo denuncia il senatore Santangelo

15 Settembre 2015 15:06, di Niki Mazzara
visite 483

Visita a sorpresa al Cie di Milo, ieri, da parte del senatore trapanese del Movimento Cinque Stelle Vincenzo Maurizio Santangelo. "Ho voluto verificar...

Visita a sorpresa al Cie di Milo, ieri, da parte del senatore trapanese del Movimento Cinque Stelle Vincenzo Maurizio Santangelo. "Ho voluto verificare - si legge nella sua nota diffusa alla stampa - le condizioni dei detenuti di nazionalità marocchina e del personale civile e militare che vi lavora poiché ero venuto a conoscenza di tentativi di fuga dovuti al disagio conseguente all'alto numero di presenze e alle condizioni stesse della struttura". "Le condizioni - prosegue il parlamentare - sono al limite del rispetto dei diritti umani, la tensione è palpabile e, nonostante questa fosse la mia sesta visita al Cie, non avevo mai riscontrato tanto degrado. La struttura è carente dal punto di vista igienico-sanitario tanto che non esistono reti, i materassi sono di gommapiuma e sporchi, le docce sono fredde gli infissi sono rotti e dai tetti entra l'acqua". Santangelo chiede alle autorità competenti di "attivarsi per chiudere immediatamente il Cie perchè questa situazione è indecente, non degna di un Paese civile e al limite della violazione dei diritti umani". Come ha spiegato stamane il prefetto Falco, nel corso di un incontro con la stampa, la struttura - che già dallo scorso 1 agosto avrebbe dovuto trasformarsi in uno degli hotspot chiesti dall'Unione europea per garantire le procedure di foto segnalamento dei migranti - attualmente ospita 113 marocchini che, dopo essere giunti al porto di Catania vi sono stati trasferiti dato che non rientrano tra coloro che hanno diritto a chiedere lo stato di rifugiato.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie