Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 12 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Alberi di Natale, Santangelo: "I responsabili chiedano scusa ai Trapanesi" - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

1

2

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Alberi di Natale, Santangelo: "I responsabili chiedano scusa ai Trapanesi"

11 Dicembre 2015 11:25, di Niki
Alberi di Natale, Santangelo: "I responsabili chiedano scusa ai Trapanesi"
Politica
visite 165

"Da cittadino trapanese mi vergogno". Non usa mezzi termini il senatore Maurizio Santangelo che interviene, con una nota, sulla questione degli alberi di Natale distribuiti dall'amministrazione comunali ai commercianti. "Rimango allibito - prosegue l'esponente del Movimento Cinque Stelle - per l'incapacità dimostrata da tutta la giunta comunale e dal sindaco Damiano in primis. Quanto accaduto è l'ennesima mortificazione subita dai cittadini, forse sono convinti che i trapanesi sia fessi! Credo che debbano scusarsi con tutta la cittadinanza". Santangelo ricorda come "qualche settimana fa proprio il sindaco Damiano, davanti la villa Margherita quando venne consegnata la petizione con 2545 firme di cittadini trapanesi per la questione della videosorveglianza, aveva rassicurato i commercianti che stava trovando una soluzione per cercare di non far apparire Trapani spenta e senza addobbi a Natale. Anzi chiedeva una mano proprio ai commercianti affinché contribuissero con gli addobbi natalizi". "Dopo quanto avvenuto con la consegna di questi modesti "ramoscelli" - conclude il senatore trapanese - che forse potrebbero servire al rimboschimento di Erice o alla sistemazione a verde di qualche area urbana di Trapani, mi chiedo se tutto questo è quello che merita Trapani ed i suoi cittadini. Non è sicuramente un bel biglietto da visita per nessuno specie per i turisti che si affaccieranno a Natale nella nostra città".

© Riproduzione riservata

Commenti
Alberi di Natale, Santangelo: "I responsabili chiedano scusa ai Trapanesi"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie