Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 19 Settembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Alimenti e Frigorifero - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

1

0

Testo

Stampa

Salute

Alimenti e Frigorifero

29 Giugno 2019 08:40, di Ilenia Guercio
Frigorifero
Salute
visite 1611

Con l’aumento delle temperature uno degli aspetti che da attenti consumatori dobbiamo tenere in considerazione è sicuramente la corretta conservazione degli alimenti. Infatti dal momento dell’acquisto la responsabilità passa nelle nostre mani e per garantire la sicurezza alimentare bisogna osservare delle norme ben specifiche al fine di mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche e nutrizionali dei prodotti che andremo a consumare e soprattutto ridurre i possibili rischi per la salute.Uno dei metodi di conservazione utilizzati in ambito domestico riguarda l’utilizzo del frigorifero, che viene utilizzato per gli alimenti più deperibili, esso deve essere pulito regolarmente con l’utilizzo di acqua e bicarbonato o aceto e bisogna evitare di riempirlo eccessivamente per consentire la giusta circolazione dell’aria fredda e il mantenimento della temperatura al suo interno.
Inoltre all’interno del frigorifero stesso vi saranno aree con temperature più o meno basse che si possono sfruttare per conservare in maniera ottimale gli alimenti in base alle loro caratteristiche.
Nella parte più bassa, in cui la temperatura è più elevata,  si trovano i cassetti pensati proprio per riporre frutta e verdura fresca, tuttavia alcune tipologie di alimenti appartenenti a questa categoria come agrumi, banane e pomodori dovrebbero essere lasciati fuori dal frigorifero.
Subito al di sopra dei cassetti, dove la temperatura è più bassa (inferiore ai 4°) vanno conservati carne e pollame, pesce, molluschi e crostacei avvolti in pellicole protettive o conservati in appositi contenitori. Nella zona intermedia invece piatti cucinati, salse e sughi, mentre salendo verso i ripiani superiori latticini, formaggi e uova che vanno conservate nella confezione d’acquisto per evitare il contatto diretto con altri alimenti. Lo sportello rappresenta la parte più calda quindi deve essere utilizzato per prodotti che necessitano soltanto di una leggera refrigerazione.
Un consiglio è quello di seguire la strategia FIFO (First In, First Out), secondo questo principio il primo prodotto che viene riposto in frigorifero è anche il primo che deve uscire, per questo bisogna conservare dietro i prodotti che sono stati acquistati dopo. Ciò ci permetterà di evitare sprechi alimentari e consumare i cibi secondo la data di scadenza più imminente e naturalmente lo stesso si può fare anche per la dispensa.
Fondamentale è inoltre tenere sempre separati gli alimenti crudi da quelli cotti per evitare contaminazioni crociate, nello specifico le donne in gravidanza devono prestare attenzione al rischio di contaminazione da Listeria, un batterio che causa tossinfezione alimentare.
È importante dunque che i consumatori siano informati sulle misure da adottare dal punto di vista igienico al fine di portare in tavola alimenti sicuri.
Dott.ssa Ilenia Guercio- Dietista Nutrizionista
e-mail: guercio.ilenia@libero.it      cell:320 4609939

© Riproduzione riservata

Commenti
Alimenti e Frigorifero
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie