Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 05 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Approvato dalla Regione il progetto per la messa in sicurezza del porto - Trapani Oggi

0 Commenti

4

3

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Favignana

Approvato dalla Regione il progetto per la messa in sicurezza del porto

08 Novembre 2017 09:06, di Ornella Fulco
Approvato dalla Regione il progetto per la messa in sicurezza del porto
Attualità
visite 742

Approvato dalla Regione il progetto definitivo dei lavori di messa in sicurezza del porto di Favignana. Un risultato che il sindaco, Giuseppe Pagoto, definisce “storico”. Il via libera è arrivato dalla Commissione regionale dei Lavori Pubblici presso l'Assessorato regionale Infrastrutture che ha approvato il progetto definitivo dei lavori di messa in sicurezza per l’importo complessivo di 42.123.933 euro e il progetto di primo stralcio, per 16.300.000 euro, dopo il parere favorevole ottenuto dal Ministero dell’Ambiente per la valutazione di impatto ambientale. Ciò consentirà di rendere esecutivi i progetti e avviare, in relazione alle disponibilità finanziarie della programmazione regionale, la gara di appalto. Il progetto per i lavori di messa in sicurezza del porto dell'isola prevede la realizzazione di una diga foranea di 21 metri di larghezza e 500 metri di lunghezza, formata da due tronchi rettilinei raccordati con un arco di cerchio. Il primo tronco rettilineo, radicato alla terraferma, è orientato approssimativamente da sud-est a nord-ovest. Il tratto terminale, anch’esso rettilineo, è orientato da est a ovest. La struttura sarà realizzata con cassoni cellulari prefabbricati in cemento armato, protetti da una barriera frangiflutti di tetrapodi. In radice è previsto un tratto, lungo 20 metri, di muro di sponda ortogonale all’opera e che delimiterà  la nuova darsena traghetti. L’iter di completamento della progettazione e di approvazione è andato avanti nel corso di questi anni. A fine giugno era stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana e nel Quotidiano di Sicilia, l’avviso della variante urbanistica per la realizzazione del progetto, inoltrato al Dipartimento Urbanistica dell’A.R.T.A., mentre proseguiva l’esame del progetto in pre-conferenza presso la Commissione regionale Lavori Pubblici. "Dopo la presentazione dei risultati delle ulteriori indagini (archeologiche e geologiche) richieste dalla Commissione, l’obiettivo prioritario - spiega il sindaco -  era la realizzazione di un primo tratto di circa 200 metri e, pertanto, all’esame della Commissione è stato presentato anche il progetto di primo stralcio dell’importo di 16.300.000 euro". Nei due progetti sono state inserite importanti misure di compensazione ambientale, prescritte dalla Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale VIA/VAS del Ministero dell’Ambiente, di concerto con l’Area Marina Protetta "Isole Egadi". Il sindaco già nei mesi scorsi aveva dichiarato di essere al lavoro non solo per scalo di Favignana ma anche per i porti di Marettimo e di Levanzo. I lavori consentiranno di assicurare i collegamenti 365 giorni l’anno con la terraferma e di disporre di un porto turistico "fondamentale per l’economia e lo sviluppo dell'arcipelago. Non è soltanto un punto di arrivo - conclude Pagoto - ma anche di partenza per l’avvio dei lavori di costruzione della diga foranea". Soddisfazione per il risultato conseguito è stata espressa anche dall'assessore comunale ai  Lavori pubblici, Lorenzo Ceraulo, e dal presidente del Consiglio comunale Ignazio Galuppo.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings