Trapani Oggi

Armi e droga in casa, arrestato un 25enne - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Armi e droga in casa, arrestato un 25enne

25 Gennaio 2019 11:48, di Ornella Fulco
visite 5059

Blitz dei Carabinieri nella abitazione di Vito Cristian Messina

È finito dietro le sbarre della Casa Circondariale di Trapani il 25enne trapanese Vito Cristian Messina, arrestato ieri dai Carabinieri. Il giovane, che era già sottoposto all’obbligo di dimora nei comuni di Trapani e Erice e ben noto ai militari per gli svariati precedenti di polizia a suo carico, è stato trovato in possesso, nel corso della perquisizione effettuata con l'ausilio di una unità cinofila dell'Arma, di 8 grammi di cocaina, una dose di hashish e di una pistola Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa, caricatore inserito e sei colpi all’interno. Lo stupefacente è stato trovato in un portamonete insieme ad ad una bomboletta di schiuma da barba abilmente modificata con il fondo svitabile, vuota.

Messina che, nel giugno scorso, era stato arrestato, sempre dai Carabinieri, per spaccio di stupefacenti e, lo scorso 5 gennaio, durante una lite in una pizzeria, aveva rotto con una testata il setto nasale ad un giovane era tenuto d’occhio dagli uomini dell'Arma che sospettavano continuasse a spacciare e che avesse in suo possesso delle armi.
Alla vista dei carabinieri Messina si è avvicinato alla finestra del suo appartamento con in mano un involucro di pezza, prontamente sottrattogli, contenente la pistola. Questo gesto ha fatto pensare che il giovane fosse riuscito a liberarsi di altro materiale compromettente. Così, con l’ausilio dei Vigili del fuoco e di tecnici del Comune, è stata raggiunta la condotta di scarico dell’abitazione all’interno della quale è stato trovato un sacchetto di velluto con all'interno un sacchetto in cellophane contenente 12 dosi di cocaina.
Il totale di 8 grammi di cocaina, l’hashish, la pistola, i proiettili e  250 euro in contanti, presumibilmente provento dell’attività di spaccio, oltre ad un coltello a serramanico intriso di sostanza stupefacente, sono stati posti sotto sequestro e Vito Cristian Messina arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, detenzione abusiva di armi e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Compilati gli atti di rito è stato condotto al “Pietro Cerulli” di Trapani in attesa dell’udienza di convalida.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie