meteo Trapani 13.5°
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 19 Dicembre 2018

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Arrestati dalla Polizia due corrieri di armi - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

1

0

Testo

Stampa

Hab
Cronaca
Alcamo

Arrestati dalla Polizia due corrieri di armi

03 Dicembre 2018 13:05, di Ornella Fulco
Arrestati dalla Polizia due corrieri di armi
Cronaca
visite 1492

Arrestati dalla Polizia, dopo aver forzato un posto di blocco: trasportavano un fucile a canne mozze, una carabina di precisione, un pistola semiautomatica, materiale esplodente e più di cento cartucce. A finire in manette ad opera degli uomini del Commissariato di Alcamo con l'accusa di porto abusivo di armi, munizionamento vario e materiale esplodente sono stati il 50enne pregiudicato Maurizio Accardo e il 21enne incensurato Davide Amato.  Già da diversi giorni gli investigatori stavano monitorando i vai e vieni da Palermo di Accardo, già condannato per detenzione abusiva di armi, che nell’arco della stessa giornata effettuava più viaggi per poi rientrare ad Alcamo dirigendosi in aperta campagna.
Nell’effettuare i viaggi l'uomo era sempre in compagnia di Davide Amato, noto ai poliziotti perchè figlio di Enzo Amato, pregiudicato alcamese ed ex sorvegliato speciale di pubblica sicurezza  salito alla ribalta delle cronache giudiziarie nell’ambito di un indagine del 2012 in cui venne arrestato insieme ad altri pregiudicati, per l’attentato dinamitardo ai danni della sede della Segreteria politica di un noto senatore alcamese. Dopo l'ennesimo viaggio verso Palermo dei due, gli investigatori hanno deciso di bloccarli e li hanno intercettati, a bordo di auto civetta, nel tratto autostradale tra l’uscita di Alcamo est e quella di Castellammare del Golfo.
Accardo e Amato, però, si sono accorti della presenza di una auto della Polizia che stava effettuando un posto di controllo e si sono diretti ad alta velocità in direzione di Alcamo. Durante l'inseguimento hanno lanciato dal finestrino lato passeggero un sacchetto ma nonostante la loro folle corsa, sono stati raggiunti anche grazie all'intervento di una seconda pattuglia.  Armi in pugno gli agenti hanno bloccato e perquisito i due malviventi. Dentro al sacco gli agenti hanno trovato un fucile a canne mozze, con matricola abrasa, calibro 28, una carabina di precisione calibro 9 Flobert e circa 100 cartucce inesplose di entrambi i calibri. Le perquisizioni effettuate nelle abitazioni dei due hanno consentito di rinvenire nella disponibilità di Davide Amato quattro candelotti del tipo fuochi d’artificio acquistabili solo da soggetti muniti di autorizzazione di polizia, una semiautomatica Colt 7.65 e numeroso munizionamento. La pistola era nascosta in un’abitazione rurale nella campagne di Partinico, custodita in una cassetta interrata vicino al muro dell’abitazione.
Gli investigatori sono convinti che i due uomini avessero acquistato le armi a Palermo o, comunque, nel Palermitano e che fossero in procinto di acquistare altre armi  dato che sono stati trovati in possesso di circa 2000 euro. Dopo l'arresto, su disposizione dell'Autorità giudiziaria sono stati trasferiti alla Casa Circondariale di Trapani. 

© Riproduzione riservata

Commenti
Arrestati dalla Polizia due corrieri di armi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie