Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 16 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Arresti domiciliari per l'amministratore giudiziario Maurizio Lipani [VIDEO] - Trapani Oggi

0 Commenti

1

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Arresti domiciliari per l'amministratore giudiziario Maurizio Lipani [VIDEO]

14 Ottobre 2019 08:28, di Laura Spanò
Arresti domiciliari per l'amministratore giudiziario Maurizio Lipani [VIDEO]
Cronaca
visite 1286

Ordinanza di custodia cautelare stamane per Maurizio Lipani considerato uno dei più validi amministratori giudiziari di beni sequestrati e confiscati ai boss. Il provvedimento gli è stato notificato stamane dagli investigatori della Dia di Trapani, dalla Procura di Palermo.
Al commercialista palermitano viene contestata l'accusa di essersi intascato soldi provenienti da due aziende ittiche sequestrate al boss trapanese Mariano Agate, uno dei fedelissimi di Totò Riina. Si tratta di circa 355 mila euro. Lipani è accusato di peculato e autoriciclaggio. 
 Intanto, il gip  di palermo ha disposto nei confronti del professionista un sequestro di beni per 355 mila euro, l'equivalente di quanto sottratto alle casse dello StatoNel corso della stessa indagine è finito in carcere anche il figlio del capomafia (Mariano Agate morto nel 2013), Epifanio Agate mentre ai domiciliari è finita la moglie Rachele Francaviglia, avrebbero continuato a gestire parte del patrimonio, costituito da alcuni immobili e società. Per gli inquirenti, nonostante il sequestro, a fronte dell’inerzia di Lipani, avrebbero continuato ad occuparsi della gestione delle aziende, contattando clienti e fornitori e soprattutto riscuotendo i crediti, guadagni sottratti all'amministrazione giudiziaria
Le indagini del sezione Dia di Trapani, guidata dal tenente colonnello Rocco Lopane, hanno svelato un giro di soldi che non doveva affatto esserci. E nel mirino delle indagini ora sono finite tutte le aziende nel tempo affidate all'amministrazione giudiziaria di Lipani, il sospetto è che non solo il commercialista abbia potuto chiudere "accordi" con altri soggetti destinatari di misure di prevenzione, ma che anche dopo la confisca, come sarebbe accaduto per le aziende degli Agate a Mazara, Lipani avrebbe distratto ingenti somme.  L'inchiesta, è condotta dalla Procura di Palermo guidata da Francesco Lo Voi, è coordinata dal procuratore aggiunto Paolo Guido e dai sostituti Alessia Sinatra, Gianluca De Leo e Francesca Dessì
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Arresti domiciliari per l'amministratore giudiziario Maurizio Lipani [VIDEO]
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie