Trapani Oggi

Arrivo pescatori. Il rigido protocollo deciso dal Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza - Trapani Oggi

Mazara del Vallo | Cronaca

Arrivo pescatori. Il rigido protocollo deciso dal Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza

19 Dicembre 2020 19:54, di Redazione
visite 960

Ammessi nella zona del porto due soli familiari a marittimo, i rappresentanti del settore marittimo, media e autorità

Sull'arrivo dei pescatori di Mazara del Vallo aleggia l'incubo della quarantena obbligatoria. Dopo l'incontro in Capitaneria di porto tra il sindaco Salvatore Quinci e gli uomini della Guardia costiera, nella giornata di domani verrà stabilito infatti se i marittimi, oltre a fare il tampone rapido al loro ritorno, dovranno effettuare un periodo di quarantena, non appena metteranno i piedi sulla terraferma. Prima di scendere, a bordo saliranno i sanitari per rilasciare la "libera pratica" l'autorizzazione a scendere. Poi nei pressi della capitaneria off limts a tutti all'interno di due gazebo i medici dovranno effettuare i due tamponi, uno rapido ed entro 10 15 minuti darà il risultato e un altro tampone molecolare il cui risultato si saprà nel tardo pomeriggio. Se uno solo di loro risulterà positivo al covid-19 saranno messi in un autobus preparato per l'occorrenza e portati in quarantena. 

Se i tamponi saranno negativi, solo i familiari potranno salutare i propri congiunti, stampa e autorità saranno tenuti fuori da una transenna appositamente preparata.

Evitare il rischio di assembramento è uno dei dictat sottolineati nel corso della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. Tutta l'area portuale è stata interdetta vi si potrà accedere solo se accreditati, così come interdetta è anche lo specchio di mare.

L'arrivo a Mazara dei due pescherecci è previsto tra le 8 e le 10.

"Il governo è con voi". Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio si è rivolto in video collegamento alle famiglie dei pescatori siciliani. Di Maio ha detto ai familiari dei pescatori che "domani non potrà essere presente" all'arrivo e ha augurato loro "un Buon Natale". Il collegamento è durato circa 15 minuti ed è intervenuto anche il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, originario di Mazara del Vallo, che ha annunciato una prossima visita ai pescatori della sua città. Al collegamento, che si è svolto nei locali del Comune, erano presenti anche il sindaco Salvatore Quinci e l'armatore del Medinea, Marco Marrone, che ha ringraziato il governo, aggiungendo che "qualche critica avanzata all'esecutivo è stata dettata dall'esasperazione di chi per 108 giorni ha dovuto attendere la soluzione della questione". "Ma - ha aggiunto - il peggio è passato e questo è il momento di gioire".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie