Trapani Oggi

Ars, votati fondi per le ex Province. Sopravvivenza scuole ancora in forse - Trapani Oggi

Nuoto |

Ars, votati fondi per le ex Province. Sopravvivenza scuole ancora in forse

12 Agosto 2013 18:21, di Niki Mazzara
visite 454

Via libera all'Ars alla nuova legge che regola il finanziamento delle associazioni di volontariato, degli enti culturali e di quelli che operano nel s...

Via libera all'Ars alla nuova legge che regola il finanziamento delle associazioni di volontariato, degli enti culturali e di quelli che operano nel sociale. A disposizione, però, ci sono solo 6,5 milioni di euro rispetto ai 24 della Finanziaria dello scorso maggio e agli oltre 50 milioni stanziati negli anni passati. Il testo, approvato con 48 voti favorevoli e 12 contrari, stanzia anche nuove risorse per le ex Province, cinque milioni in tutto. La norma consente ai commissari straordinari di poter utilizzare liberamente le somme per garantire il pagamento degli stipendi dei dipendenti e l’avvio dell’anno scolastico negli istituti gestiti dalle Province. L’assessore alle Autonomie locali, Patrizia Valenti, aveva proposto un emendamento per chiedere ai commissari di dare la priorità alle scuole nell'utilizzo dei fondi, visto che si è prossimi all'apertura del nuovo anno scolastico ma l'opposizione trasversale di alcuni deputati ha convinto il governo a ritirare l'emendamento. Il presidente Crocetta e l'assessore Valenti hanno chiarito che, garantita l'attività delle scuole, il governo tutelerà anche i dipendenti delle ex Province. Il provvedimento è stato commentato dal parlamentare trapanese Nino Oddo che ha dato atto al governo, in un momento di grande difficoltà finanziaria, di aver trovato le risorse per garantire il lavoro ai docenti e il diritto allo studio degli alunni. Oddo, però, lancia l'allarme per quanto riguarda gli istituti scolastici gestiti dalla Provincia di Trapani, tra cui la scuola per Ottici e Corallai che ha sede a Trapani: "Pur essendo disponibili le risorse finanziarie - commenta il deputato questore - le scuole rischiano, comunque, di chiudere i battenti per l'irrigidimento del Commissario straordinario della Provincia di Trapani, Darco Pellos che, barricandosi dietro un'interpretazione restrittiva del vincolo del patto di stabilità, si rifiuterebbe di rinnovare il contratto ai docenti". L'onorevole Oddo ha anticipato che il governo regionale, in queste ore, sta valutando la possibilità di estrapolare la posizione delle scuole gestite dalla Provincia di Trapani, ipotizzando di sottoporle ad una gestione regionale o statale. La soluzione non sarebbe, comunque, scevra da complicazioni perchè, in questo, caso, verrebbero meno le garanzie per i docenti che in questi anni hanno prestato servizio nei due Istituti.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie