Trapani Oggi

"Arte al buio", al Museo Pepoli le sculture "tattili" di Roberta Conigliaro - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

"Arte al buio", al Museo Pepoli le sculture "tattili" di Roberta Conigliaro

10 Marzo 2016 20:29, di Niki Mazzara
visite 713

E’ possibile immaginare l’arte al buio? Quale può essere la percezione della bellezza dell’arte senza l’uso della vista? E’ la sfida per superare una ...

E’ possibile immaginare l’arte al buio? Quale può essere la percezione della bellezza dell’arte senza l’uso della vista? E’ la sfida per superare una nuova frontiera: pensare ad un nuovo modo per fruire l’arte anche per coloro che non possono usare gli occhi. "Un’esperienza sensoriale - spiega Luigi Biondo, direttore del Museo regionale "Agostino Pepoli" - in due tappe: la prima è la realizzazione di didascalie stampate con l’uso dei caratteri Braille che illustrano le opere d’arte custodite nel nostro museo, la seconda è una mostra, dal titolo "Due sponde un solo mare", con le sculture di Roberta Conigliaro, una siciliana “figlia del mediterraneo per vocazione” che ispira lo spirito della sua arte soprattutto alle donne del Maghreb e usa materiali, forme e dimensioni rivolte ad una percezione prioritariamente tattile e non ottica". Il percorso proposto inverte i ruoli dei fruitori: solo i non vedenti o coloro che vorranno coprire i loro occhi potranno avere una percezione tattile delle sculture e vivranno un’esperienza nuova. La mostra sarà visitabile dal 12 marzo al 10 aprile.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie