Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 18 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Assegnati due beni confiscati alla mafia - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Castelvetrano

Assegnati due beni confiscati alla mafia

24 Ottobre 2014 09:29, di Ornella Fulco
Assegnati due beni confiscati alla mafia
Attualità
visite 352

La giunta municipale di Castelvetrano ha assegnato due beni confiscati alla mafia: si tratta dello stabilimento industriale di via Tagliata, già sede di Olioliva, che è stato affidato alla Cooperativa Terramia, costituita da ex dipendenti del Gruppo 6 Gdo. L’assegnazione è avvenuta di concerto con l’Agenzia dei beni Confiscati che,  da parte sua, cederà il ramo di azienda Olioliva con le relative attrezzature e macchinari insieme a quello della stagionatura dei formaggi. I sette dipendenti che hanno costituito la cooperativa e che per la sua capitalizzazione impiegheranno l’indennità di mobilità, vedono così realizzarsi il sogno di tornare al lavoro. La consegna dei beni avverrà mercoledì prossimo a Palermo alla presenza del direttore dell’Agenzia nazionale per l’Amministrazione e le Destinazione dei Beni Confiscati alla criminalità organizzata Prefetto Umberto Postiglione e del Ministro dell’Interno Angelino Alfano. Con la seconda delibera sono stati assegnati, alla cooperativa "Rita Atria", aderente a Libera, i terreni confiscati alla mafia di contrada Canalotto e Seggio Torre. Si tratta di oltre 50 ettari di terreno in gran parte coltivato ad oliveto che sarà recuperato alla piena produzione dando lavoro ai soci della cooperativa e a decine di altri lavoratori.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings