Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 19 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Assicurazioni, la rivoluzione Insurtech continua: ecco in cosa consiste - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Assicurazioni, la rivoluzione Insurtech continua: ecco in cosa consiste

30 Marzo 2019 10:42, di staff
Assicurazioni, la rivoluzione Insurtech continua: ecco in cosa consiste
visite 302

Viviamo nell’epoca delle nuove tecnologie, e nemmeno il comparto assicurativo è riuscito a resistere alla “chiamata digitale”: il settore in questione non è rimasto indifferente di fronte ai cambiamenti che Internet ha portato nelle nostre vite quotidiane, al punto da dare vita ad una sua versione “4.0”. Si parla in tal caso di un campo oggi noto come “Insurtech” (Insurance Technology Driven), che continua a crescere anno dopo anno: una vera e propria rivoluzione che sta cambiando il volto del mondo delle assicurazioni, e di riflesso anche le opportunità dei consumatori.

In cosa consiste l’Insurtech
“Insurtech” è un termine nato dalla crasi fra “Insurance” e “Technologies”, e indica l’applicazione dell’hi-tech e del digitale al mondo delle assicurazioni odierne. Volendo dare un’estrema sintesi del concetto, l’Insurtech è l’assicurazione che fa rima con l’innovazione, e che fa leva perlopiù sulle nuove introduzioni tecnologiche e online. Naturalmente, come ogni altro nuovo campo, anche quest’ultimo si basa su alcuni pilastri considerati fondamentali. In primis l’opportunità di usare Internet come canale per sottoscrivere una polizza in tempi rapidissimi, e in secondo luogo la possibilità di poter contare su una profonda personalizzazione dei prodotti assicurativi offerti alla clientela. Anche l’Intelligenza artificiale gioca un ruolo importantissimo per l’Insurtech, e lo stesso dicasi per l’Internet of things (IoT) e per gli algoritmi di nuova concezione come i blockchain. Altri fattori caratterizzanti sono l’altissimo grado di sicurezza informatica, insieme all’uso del P2P e alle assicurazioni dette “parametriche”. La personalizzazione citata in precedenza, inoltre, è resa possibile dall’uso dei big data, capaci di portare ad un’analisi dettagliata e completa dei modelli di comportamento di ogni singola nicchia di consumatori.

Perché (e a chi) piace l’insurance 4.0
Ad oggi l’Insurtech piace soprattutto agli utenti di nuova generazione, vale a dire a quei Millennials che, più di tutti, dimostrano di apprezzare le novità “tech-driven”, dunque guidate dalle nuove tecnologie e dal digitale. Secondo quanto emerso da un report di Groupama Assicurazioni, poi, il futuro dell’Insurtech sarà tutto nelle mani della Generazione Y (e più in generale degli esperti di hi-tech), visto che il 36,2% degli esponenti di questa generazione sostiene di essere pronto per rivolgersi all’Insurance 4.0. E la percentuale arriva fino al 42%, se si considerano esclusivamente gli esperti delle nuove tecnologie. La stessa Groupama, tra l'altro, tempo fa aveva anche avviato un’innovativa campagna promozionale sul proprio prodotto assicurativo “My Protection” con lo scopo di farla diventare virale, sfruttando ancora la passione dei nuovi consumer per l’innovazione (di linguaggio, in questo caso). L'Insurtech, inoltre, è destinata a crescere ancora: secondo il World Insurance Report, infatti, un terzo dei clienti è già entrato in contatto con questo nuovo comparto, che continua a espandersi e ad aggiornarsi con il passare del tempo. La rivoluzione dell’Insurance 4.0, dunque, pare non volersi arrestare: le iniziative e i dati visti oggi non fanno che confermarlo.
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Assicurazioni, la rivoluzione Insurtech continua: ecco in cosa consiste
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie