Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 24 Gennaio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Attentato a Nizza, il killer era in Italia il 9 ottobre, era sbarcato a Lampedusa - Trapani Oggi

0 Commenti

1

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca

Attentato a Nizza, il killer era in Italia il 9 ottobre, era sbarcato a Lampedusa

29 Ottobre 2020 17:30, di Redazione
Attentato a Nizza, il killer era in Italia il 9 ottobre, era sbarcato a Lampedusa
Cronaca
visite 1296

Il tunisino Aouissaoui Bahrain che stamane ha ucciso tre persone a Nizza, aveva in tasca il foglio rilasciato dalla Croce Rossa italiana. Assieme ad altri migranti il giovane tunisino era arrivato a Lampedusa. La conferma delle modalità con cui il tunisino è entrato in Europa arriva da fonti degli apparati di sicurezza secondo le quali nell'isola c'è stata la prima registrazione dell'uomo. Brahim Aoussaoui, tunisino nato il 29 marzo del 1999, era arrivato sull’isola il 20 settembre. Dopo essere sbarcato a Lampedusa era stato trasferito nel centro di identificazione e fotosegnalato dalla questura. Prima la quarantena, poi il successivo trasferimento in un Centro per migranti a Bari. Un passaggio avvenuto il 9 ottobre. Sarebbero queste, secondo quanto si apprende da fonti degli apparati di sicurezza, le prime due tappe del tunisino nel nostro paese. Investigatori e 007 stanno ora ricostruendo tutte i movimenti successivi e le modalità che hanno consentito all'uomo di lasciare il Centro. Stanno ripercorrendo le tappe del viaggio che hanno portato Aouissaoui Bahrain in Costa Azzurra, e stanno anche verificando come mai non sia stato trattenuto nel centro di identificazione in attesa del rimpatrio.
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings