Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 02 Aprile 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Avviato l'esproprio del casolare dove fu ucciso Peppino Impastato: sarà luogo di memoria - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca

Avviato l'esproprio del casolare dove fu ucciso Peppino Impastato: sarà luogo di memoria

25 Gennaio 2020 10:32, di Redazione
Avviato l'esproprio del casolare dove fu ucciso Peppino Impastato: sarà luogo di memoria
Cronaca
visite 474

La Regione siciliana ha pubblicato il bando per l'esproprio del casolare nelle campagne di Cinisi in cui, nel 1978, venne assassinato Peppino Impastato.La procedura per l’esproprio del casolare in cui fu trovato morto Peppino Impastato ha fatto un altro significativo passo avanti. Il dipartimento regionale dei Beni culturali ha, infatti, pubblicato il decreto del dirigente generale Sergio Alessandro con cui si dà esecuzione alla decisione del governo Musumeci di espropriare il casolare e il terreno rurale, siti nel comune di Cinisi. Il provvedimento dà luogo alla dichiarazione di pubblica utilità per acquisire gli immobili, che saranno destinati a diventare luoghi della memoria, dedicati al giornalista assassinato dalla mafia, per promuoverne la più ampia valorizzazione e fruizione pubblica. La Soprintendenza di Palermo è stata incaricata di curare l’attuazione del piano di esproprio.
Peppino Impastato, che dai microfoni di Radio Aut attaccava la cosca mafiosa del suo paese guidata da Tano Badalamenti, fu eliminato con modalità che dovevano avallare la falsa tesi di un "incidente sul lavoro": Impastato venne tramortito e ucciso, prima di essere trasportato sui binari della ferrovia Palermo-Trapani per simulare un'esplosione accidentale durante un fallito attentato.
 
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Avviato l'esproprio del casolare dove fu ucciso Peppino Impastato: sarà luogo di memoria
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings