Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 19 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Avviso di garanzia, le precisazioni dei legali di Silvana Paradiso - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

3

2

0

Testo

Stampa

Attualità
Castellammare del Golfo

Avviso di garanzia, le precisazioni dei legali di Silvana Paradiso

28 Maggio 2017 15:15, di Redazione
Avviso di garanzia, le precisazioni dei legali di Silvana Paradiso
Attualità
visite 395

"E' falso che l’impianto 'SP Carburanti' sia fittiziamente intestato a Silvana Paradiso e che sia in 'odore di mafia' perchè, in realtà, nella disponibilità di Mariano Saracino, ritenuto il capo della 'famiglia' mafiosa di Castellammare del Golfo e particolarmente vicino al boss latitante Matteo Messina Denaro” come riportato dalla nostra testata lo scorso 30 marzo 2016 e, più di recente, in occasione della notizia sugli avvisi di garanzia notificati al sindaco di Castellammare del Golfo, a tecnici comunali e alla stessa Paradiso. Lo sostengono gli avvocati Ernesto G. Leone e Antonino Gucciardo, legali della donna che proseguono: "Si ribadisce che nessuna accusa di appartenenza alla mafia o di qualsivoglia reato con aggravante mafiosa è stato mai contestato alla signora Paradiso. Sebbene l’impianto oltre un anno fa venne sottoposto a sequestro preventivo richiesto dalla DDA di Palermo, tale misura cautelare reale è stata revocata, a seguito di riesame proposto dai sottoscritti difensori, dal Tribunale del Riesame di Palermo. Tale provvedimento di revoca di misura cautelare non è mai stato impugnato dal pubblico ministero procedente e per tali ipotesi di reato la DDA di Palermo non ha nemmeno richiesto il rinvio a giudizio per la signora Paradiso. I legali definiscono "falso" che in occasione dell’operazione “Cemento del Golfo”, l'impianto era stato posto sotto a sequestro per aver venduto abusivamente carburante agricolo. "La Sp Carburanti srl - proseguono gli avvocati Leone e Gucciardo - era in possesso di regolare licenza per la commercializzazione dei carburanti agricoli. Inoltre, a fugare ogni dubbio circa la totale distanza della signora Paradiso e della sua ditta di carburanti agricoli dagli ambienti mafiosi e/o malavitosi, si puntualizza che nessuno dei due soci della SP Carburanti (Silvana Paradiso e Pietro Badalucco) è stato poi sottoposto a giudizio nell’ambito dell’operazione “Cemento del Golfo” il cui dibattimento è in corso ed a carico di altri soggetti". Gli avvocati precisano che, "in relazione alle ultime notizie di stampa circa la notifica di avvisi di garanzia a carico del sindaco di Castellammare del Golfo e di dipendenti comunali per abuso d’ufficio, ove risulta indagata anche la signora Silvana Paradiso, quest’ultima è indagata solo e soltanto per un’ipotesi di abusivismo edilizio. Nessun altro reato". I due legali si dicono fiduciosi di poter dimostrare, supportati da relazioni tecniche, l'assoluta estraneità ai fatti della loro cliente nelle opportune sedi giudiziarie.

© Riproduzione riservata

Commenti
Avviso di garanzia, le precisazioni dei legali di Silvana Paradiso
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie