Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 22 Gennaio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Bilancio 2015, la Regione nomina commissario ad acta - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

2

2

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Bilancio 2015, la Regione nomina commissario ad acta

28 Novembre 2015 12:48, di Niki
Bilancio 2015, la Regione nomina commissario ad acta
Politica
visite 325

Èil funzionario regionale Angelo Sajeva il commissario ad acta nominato dall’assessore regionale alle Autonomie Locali, Luisa Lantieri, per l'approvazione del bilancio di previsione 2015 del Comune di Trapani. Il neo commissario, che per un breve periodo ha svolto analogo incarico presso l'ex Provincia regionale di Trapani nelle more della nomina di uno dei commissari straordinari succedutisi alla guida dell'ente, in una nota dello scorso 26 novembre, indirizzata al dirigente dei Servizi finanziari del Comune, Gioacchino Petrusa, ha concesso un termine di 14 giorni per la predisposizione dello schema di bilancio che non è ancora arrivato all'esame del Consiglio comunale né è stato approvato dalla Giunta. Sajeva, nel documento, fa riferimento anche ad una nota del vice sindaco Giuseppe Licata e del Segretario generale del Comune, Raimondo Liotta, che sollecitano l'allestimento dello strumento finanziario. Nel decreto assessoriale di nomina dei commissari ad acta, relativo non solo a Trapani ma anche agli altri Comuni del Libero Consorzio Comunale di Trapani che non hanno ancora approvato il bilancio, si legge, inoltre che “ai commissari sono dovuti l’indennità di carica e di responsabilità determinata con decreto dell’assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica n. 40 dell’8 giugno 2012 e il rimborso delle spese sostenute con le modalità e nella misura di cui alla vigente normativa, il cui onere complessivo è posto a carico degli enti inadempienti: questi ultimi sono tenuti ad attivare, ai sensi dell’art. 24 comma 3 della legge regionale 3 dicembre 1991 n 44, l’azione di rivalsa a carico dei soggetti eventualmente responsabili”. Come dire che i funzionari che non hanno provveduto a fare il loro lavoro sono passibili di azioni di tipo risarcitorio da parte delle stesse amministrazioni comunali in cui lavorano. Una bella "gatta da pelare" per il neo assessore alle Finanze Piero Spina che si ritrova ad avere a che fare con un commissario regionale poco dopo la sua designazione. L'incarico conferito ad Angelo Sajeva ha una durata di 90 giorni. La sua indennità, come previsto dalla legge, sarà a carico dell'amministrazione comunale. Nel Trapanese solo i Comuni di Marsala, Alcamo, Petrosino, Partanna e Santa Ninfa hanno approvato il bilancio di previsione 2015.

© Riproduzione riservata

Commenti
Bilancio 2015, la Regione nomina commissario ad acta
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie