Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 14 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Brillante: "Tutto come prima, peggio di prima" - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

3

0

1

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Brillante: "Tutto come prima, peggio di prima"

04 Dicembre 2014 17:25, di Niki
Brillante: "Tutto come prima, peggio di prima"
Politica
visite 227

"Se cambia verso l’Italia, può farlo anche Trapani". Lo dice il segretario comunale del Pd Francesco Brillante che, in una nota diffusa alla stampa, traccia una sorta di bilancio di fine anno dell'attività amministrativa a Trapani. "L’anno 2014 si è aperto al galoppo delle poderose polemiche contro la Tares - scrive Brillante - La grande vera natura di tale sperpero era la mancata attivazione della raccolta differenziata. Il Sindaco comunicava nel primo semestre su tutti i giornali che era tutto pronto. Invece un fallimento. Tutto è come era prima, peggio di prima. Ètrascorso un intero anno senza che l’amministrazione sia riuscita a trovare disponibilità nelle intelligenze cittadine al fine di ricoprire due degli assessorati più importanti per una città turistica. Tale vuoto rivela un ulteriore e evidentissimo fallimento. Nessuno vuole avere nulla a che fare con questa giunta. O almeno cosi pare". "Nel frattempo - prosegue il segretario cittadino del Pd - un'intera stagione estiva è stata “bruciata”, come le istanze incessanti di programmazione arrivate da ogni voce. Le spiagge del centro storico sono rimaste chiuse e di notti bianche nessuno ha saputo niente". L'avvocato Brillante si sofferma anche sulla questione aeroporto: "La più grande opportunità per il nostro territorio sta assumendo dimensioni imbarazzanti. L’attuale mancato rispetto dell’accordo di co-marketing non è solo prova di una amministrazione disastrosa, inescusabile ed amministrativamente incapace, ma è uno smacco sulla pelle di cittadini e imprenditori che ci mettono soldi e salute, che rende ancor più inviso un esecutivo annaspante, frustrando le già incerte aspettative degli operatori di settore". E sulla scarsa partecipazione dei trapanesi all'ultima protesta di piazza contro l'aumento del gettone dei consiglieri comunali scrive: "Non si devono dare significati multipli al silenzio o alle mancate adesioni a proteste di piazza. I cittadini, adesso, spesso restano silenti per rassegnazione. In verità, non se lo meritavano e non se lo meritano". Brillante affonda il colpo anche sull'iniziativa del "Villaggio fantastico di Natale": "Una “giostra” che in pochi giorni ha mandato il tilt il traffico trapanese. Impatto violento sulla viabilità per un progetto scadente, viale Regina Elena bloccato rende di una gravosità inaudita l’ingresso al centro. La Polizia municipale - si chiede il segretario comunale del Pd - ha dato davvero un parere favorevole? Sono quotidiani gli interventi ed i controlli nei confronti degli esercenti del centro storico volti al rispetto del suolo pubblico e, soprattutto, sulla compatibilità degli arredamenti e decorazioni con il regolamento vigente. La Soprintendenza, sempre attenta a far rispettare rigidi dettami, che parametri ha utilizzato nel rilasciare il parere favorevole per giostre in quel contesto? Che metro di giudizio si ha quando si emana un'ordinanza che "Vieta ad ogni esercente di produrre emissioni acustiche percepibili all'esterno" (O.S. n. 122/2013) e poi, agli stessi, gli si piazza una giostra davanti l'uscio? Lo dico io: pessimo, confuso e inconducente". "Si è concluso un anno, un anno tra inerzia ed incapacità di una sindacatura - conclude Francesco Brillante - dove non si riesce veramente a trovare quale sia, se c’è, una nota positiva. Non di meno, abbiamo potenzialità inespresse infinite, abbiamo (ancora) infrastrutture che ci permettono di poter pensare di migliorare e per le quali dobbiamo lottare mentre l’Amministrazione sta a guardare. Dovremo anche migliorare lo sviluppo della nostra città passando per una migliore scelta di chi ci governa. Si può fare. Basta crederci, molti già lo fanno".

© Riproduzione riservata

Commenti
Brillante: "Tutto come prima, peggio di prima"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie