Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 25 Luglio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Buon "pesce d'aprile" a tutti! - Trapani Oggi

0 Commenti

5

3

0

0

0

Testo

Stampa

Cultura

Buon "pesce d'aprile" a tutti!

01 Aprile 2013 10:33, di Redazione
Buon "pesce d'aprile" a tutti!
Cultura
visite 769

Oggi è il 1 aprile, giornata tradizionalmente dedicata agli scherzi e ai “pesci d’aprile”. Anche i media più autorevoli, in queste ore, non si sono sottratti all'usanza. Google ha postato un video nel quale l’azienda di Mountain View annuncia che YouTube,  il più popolare tra i portali video, sta per chiudere. "Dopo anni passati a raccogliere filmati – spiegano da Google – una commissione di esperti sta pensando a trovare quello migliore tra tutti ricompensando l’autore e lasciando online solo il suo prodotto". Sempre Google, oggi ha presentato una versione 2D di Google Maps che mostra una mappa del tesoro avvisando gli utenti di stare attenti a come la maneggiano per evitare strappi alla cartina e invitandoli a cercare un tesoro nascosto. Il motore di ricerca più noto al mondo si è poi divertito ad annunciare un’altra novità in fase di test. Si tratta di Google "Nose", funzione che permetterà agli utenti di annusare gli odori più disparati dal proprio schermo o dal proprio telefono "grazie ai finti veicoli di street sense in grado di inalare e indicizzare milioni di chilometri quadrati di atmosfera”. Non manca neppure il video di presentazione del nuovo servizio. Altri "pesci d'aprile" stanno impazzando in rete in queste ore. Secondo l’Atlantic, un drone starebbe distribuendo i quotidiani, mentre la Bbc e l'Indipendent hanno annunciato la morte di trecento pulci da circo. Il Guardian scrive del lancio dei "Guardian goggles", occhiali con il logo del quotidiano che fanno il verso ai Google Glasses. "Porteremo il nostro giornalismo di qualità direttamente ai vostri occhi" lo slogan. Nokia ha, invece, annunciato il lancio del suo primo forno a microonde, "il 5AM-TH1N6 Constellation con tecnologia eye-tracking per cuocere piatti appetitosi", uno schermo touchscreen che "può essere utilizzato anche con i guanti da forno". I colori? Ciano "gorgonzola", giallo "limone" e nero liquirizia". In Italia, un sito di servizi di escort ha pubblicato una finta homepage di Repubblica.it in cui si parla di un governo formato da prostitute professioniste. Sa di scherzo anche la notizia lanciata da Tgcom24: al posto dei "licenziati" Battiato e Crocetta, il presidente della Regione Siciliana avrebbe affidato le deleghe di Cultura e Turismo al comico e showman Fiorello. Divertente anche il pesce d’aprile lanciato da Twitter nel suo blog, dove si spiega la nascita del nuovo "Twttr" il servizio di micro blogging in cui si risparmia l’uso delle vocali. “Da oggi sarà il nostro servizio base”, si legge in un comunicato degli sviluppatori. E a Trapani? C'è qualcuno che ha voglia di scherzare? E voi lettori, avete fatto o pensate di fare oggi un "pesce d'aprile"? Nel caso, raccontatecelo. Intanto ci ha pensato il meteo a fare uno "scherzetto" ai tanti che stamane, giorno di pasquetta, avevano in programma la classica gita fuori porta, "condita" da abbondanti libagioni. Tempo incerto e pioggerella per un avvio del mese di aprile un po' sottotono. Ma come nasce la tradizione del "pesce d’aprile" in Europa e negli Stati Uniti? Secondo Wikipedia le origini sarebbero collegate all’equinozio di primavera che cade il 21 marzo, data che, prima dell’adozione del calendario Gregoriano nel 1582, veniva osservata come Capodanno da diverse culture. In seguito a ciò si creò in Francia la tradizione di consegnare pacchi regalo vuoti in corrispondenza dell'1 aprile. Il nome che venne dato alla strana usanza fu poisson d’avril, pesce d’aprile. Ma dato che l’usanza è comune a tutta l’Europa, alcuni studiosi sono andati più indietro nel tempo e hanno ipotizzato come origine del pesce d’aprile l’età classica e, in particolare, hanno riscontrato sia nel mito di Proserpina che - dopo essere stata rapita da Plutone - viene cercata dalla madre, ingannata da una ninfa, sia nella festa pagana di Venere Verticordia, alcune possibili comunanze con l’usanza attuale. A volte, paradossalmente, alcuni "pesci d'aprile" hanno involontariamente anticipato qualcosa che si sarebbe poi verificato. E' quello che accadde, ad esempio, verso la fine degli anni Ottanta quando una televisione britannica in una trasmissione per ragazzi presentò uno speciale tipo di walkman  - il Chippy - in grado di contenere centinaia di canzoni. Una decina d'anni dopo fu ideato un oggetto ormai di uso comune: il lettore mp3. Il video con il "pesce d'aprile" di Google

© Riproduzione riservata

Loading the player...
Altre Notizie
Change privacy settings