Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 06 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Calcio serie D. Folgore ancora a rischio - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

0

4

Testo

Stampa

Sport
Castelvetrano

Calcio serie D. Folgore ancora a rischio

22 Luglio 2017 16:18, di Salvatore Morselli
Calcio serie D. Folgore ancora a rischio
Sport
visite 714

Un comunicato ufficiale della Folgore Selinunte fa ripiombare lo spettro della non partecipazione al prossimo campionato di serie D per la compagine belicina. La società, infatti, dopo aver scongiurato la mancata iscrizione ed avendo avuto assicurazioni di una partecipazione di realtà economiche locali, ha fatto i conti con la retromarcia di chi si era fatto avanti. In una nota "La Asd Folgore-Selinunte comunica che le speranze per il completamento dell’iscrizione al campionato di serie D sono pressoché nulle. Purtroppo i vari appelli sono caduti nell'indifferenza e le promesse ricevute dagli imprenditori di Castelvetrano sono risultate non veritiere.Il presidente Gaspare Raineri ha fatto il massimo per consentire a questa città di continuare ad avere una squadra che la rappresentasse a livello nazionale e non ha mai nascosto la sua disponibilità a qualsiasi soluzione (anche la cessione gratuita a chi avesse maggiori possibilità a patto che il titolo rimanesse a Castelvetrano!). Il completamento della suddetta iscrizione scadrà lunedì 24 luglio alle ore 17: fino ad allora è giusto continuare a sperare!". Sin qui il comunicato, Ricordiamo come la Folgore Selinunte sia approdata alal serie D vincendo i play off nazionali. Poi, le dimissioni prima del direttore sportivo Renzo Calamia e quindi quelle dell’allenatore Nicola Terranova. Perfezionate l’iscrizione, il presidente Gaspare Raineri li ha sostituiti rispettivamente con Silvio Iozzia e Massimiliano Mazzara, che svolgevano analogo ruolo nel Paceco neo promosso pure in serie D avendo vinto il girone di Eccellenza. Ora nuovamente l’ incubo della non partecipazione al massimo campionato dilettantistico ed il ritorno al calcio regionale, se non addirittura la scomparsa.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings