Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 22 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Cambiano di nuovo le regole della raccolta differenziata in città e frazioni - Trapani Oggi

0 Commenti

8

0

1

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Cambiano di nuovo le regole della raccolta differenziata in città e frazioni

30 Ottobre 2018 14:20, di Ornella Fulco
Cambiano di nuovo le regole della raccolta differenziata in città e frazioni
Attualità
visite 5486

Ancora una ordinanza del sindaco Giacomo Tranchida sulla raccolta differenziata dei rifiuti in città e nelle frazioni. Il provvedimento, in vigore da stamane, riprende l'ordinanza dello scorso 21 giugno integrandone il contenuto. C'è la necessità, infatti, alla luce delle ordinanze emanate la scorsa estate del presidente della Regione Musumeci, di rendere conto delle iniziative messe in campo dall'amministrazione comunale per incrementare la percentuale di raccolta differenziata. A Trapani la percentuale fissata dal governo regionale non è stata ancora raggiunta e quindi è stato chiesto agli uffici del VII Settore comunale di verificare se occorresse integrare le regole attualmente vigenti. A tal proposito è stata presentata una relazione contenente una proposta sulle modalità con cui effettuare il servizio che è alla base del nuovo provvedimento.
Alla Trapani Servizi viene affidata, per altri 60 giorni lavorativi, la raccolta dei rifiuti, per un importo di 1.182.355 euro, in attesa che subentri la Energetikambiente. La ditta aggiudicataria dell'appalto nell'ambito della SRR Trapani provincia nord, infatti, ha comunicato lo scorso 21 settembre di non poter ridurre da 90 a 45 giorni - come chiesto dall'amministrazione comunale - la fase di start up del servizio che parte dalla firma del contratto, avvenuta lo scorso 2 ottobre. Il sistema dovrebbe, quindi, andare a regime dal 1° gennaio 2019.
La nuova ordinanza del sindaco indica una serie di modalità a cui la partecipata del Comune dovrà attenersi. Nelle aree attualmente servite dal porta a porta l'umido sarà ritirato dagli operatori il lunedì, mercoledì e sabato, dalle 7 alle 12, mentre l'indifferenziato sarà prelevato il martedì, giovedì e venerdì, sempre dalle 7 alle 12. I cittadini dovranno esporre i rifiuti dalle 6.30 alle 8.30 utilizzando per l'umido i sacchetti biodegradabili. Sono vietati i sacchi neri. Al momento i cassonetti non saranno rimossi ma nell'ordinanza si chiede alla Trapani Servizi di "valutare modalità operativo-gestionali congrue onde rimuovere in breve tempo a partire dall’avvio del servizio tutti i contenitori per l'indifferenziato". 
I rifiuti differenziati (plastica, vetro/metalli e carta/cartone dovranno essere conferiti presso il Centro di raccolta del lungomare Dante Alighieri, nei due CCR mobili e nelle cinque postazioni fisse, dal lunedì al venerdì: presso campo sportivo Sorrentino e via Puglia (dalle 7.30 alle 13, in piazza Vittorio Emanuele, via Virgilio (accanto a Mercato del contadino) e via Baldassarre Sardo-Villa Rosina (dalle 13.30 alle 19).
Nelle aree non servite dal porta a porta si proseguirà con le modalità attuali e l'indifferenziato potrà essere conferito nei cassonetti presenti in quelle zone dalle ore 18 alle ore 22 nelle giornate di martedì, giovedì e venerdì.. La raccolta dell'umido e dei rifiuti differenziati (plastica, vetro/metalli, carta/cartone) sarà assicurata dalle cinque postazioni fisse, dal Centro di raccolta del lungomare Dante Alighieri e dalle due postazioni mobili nelle stesse giornate e negli stessi orari indicati per le aree del porta a porta. Nelle frazioni saranno collocati due CCR mobili con attrezzatura per la pesa per la raccolta dei rifiuti differenziati.
L'ordinanza di Tranchida attribuisce al VII Settore comunale, in deroga alla normativa visto il carattere di urgenza, di avviare la procedura di interesse per individuare la ditta che si occuperà della raccolta presso le utenze non domestiche e commerciali e del ritiro dei rifiuti ingombranti tra le ditte, iscritte all'Albo nazionale gestori e in possesso dei necessari requisiti, non solo della provincia di Trapani ma anche del resto della Sicilia. Il servizio sarà svolto, per un importo di 517. 894 euro, fino al subentro della Energetikambiente. 
Il V Settore comunale collocherà, invece, ogni martedì, almeno una postazione mobile per la raccolta degli sfalci di potatura presso l'area di via Puglia, dove i cittadini potranno conferire dalle ore 7 alle 11.30, con la presenza di un operatore che controllerà sul rispetto della tipologia di rifiuti conferiti. 
Alla Polizia Municipale vengono assegnati compiti di controllo sul rispetto dell'ordinanza e per contrastare l'abbandono indiscriminato di rifiuti anche avvalendosi dell'ausilio di Ispettori ambientali. 
Alla dirigente del VII Settore comunale la nuova ordinanza assegna il compito di "predisporre specifici e mirati incontri con gli organi di informazione al fine di sensibilizzare ulteriormente la cittadinanza sulla necessità di una corretta differenziazione dei rifiuti" e di dare "ampia diffusione all'ordinanza a mezzo comunicati stampa e televisivi". 
Per i cittadini che non rispetteranno le nuove regole sono previste sanzioni amministrative pecuniarie tra i 25 e i 500 euro fatta salva l'applicazione di più gravi sanzioni pecuniarie e/o penali previste dalle disposizioni di legge in materia. 

© Riproduzione riservata

Commenti
Cambiano di nuovo le regole della raccolta differenziata in città e frazioni
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie