Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 06 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Candidatura Mozia e saline tra i siti UNESCO, riunione al Libero Consorzio comunale - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

2

1

3

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Candidatura Mozia e saline tra i siti UNESCO, riunione al Libero Consorzio comunale

22 Ottobre 2016 08:15, di Niki
Candidatura Mozia e saline tra i siti UNESCO, riunione al Libero Consorzio comunale
Attualità
visite 320

Incontro nell'aula consiliare del Libero Consorzio comunale di Trapani sul progetto di candidatura del sito naturale e culturale “Mozia, isole dello Stagnone di Marsala e area vasta delle saline di Marsala, Paceco e Trapani” per l’inserimento nell’elenco dei siti dichiarati “Patrimonio dell’Umanità”. I lavori - su delega del commissario straordinario Giuseppe Amato - sono stati coordinati dal dirigente del Settore Cultura, Turismo e Sviluppo Economico dell’ente, Diego Maggio. Tra i presenti la Soprintendente per i Beni Culturali della provincia di Trapani, Paola Misuraca, i sindaci di Marsala e Paceco, il vice sindaco di Trapani, l'assessore comunale di Erice Gianvito Mauro; una rappresentante del Distretto Turistico della Sicilia Occidentale, il presidente dell’associazione “Strada del vino Erice Doc” Vincenzo Fazio, Antonio D’Alì Staiti, rappresentante del Consorzio di Valorizzazione del Sale Marino, la presidente della delegazione FAI di Trapani Rita Barraco e il capo gruppo FAI di Marsala Gino Sartorio; rappresentanti dei club Rotary, Lions, Kiwanis, della Lega Navale Italiana, il presidente del club UNESCO di Trapani,Vito Garitta, la dirigente scolastica dell’Istituto Alberghiero "Florio” di Erice, il vice dirigente scolastico dell’Istituto Agrario-Alberghiero “Damiani” di Marsala, la deputata regionale M5S Valentina Palmeri. I numerosi interventi sono stati tutti di segno favorevole al progetto. In particolare, il direttore generale della Fondazione UNESCO Sicilia, Aurelio Angelini, ha espresso la convinzione che il progetto in questione rafforzi la valenza del luogo, inorgoglisca e cementi la coesione tra i territori e ha chiarito che tutti saranno chiamati a sottoscrivere il Piano di Gestione che dovrà essere fatto proprio, oltre che dalla cittadinanza, anche da tutti gli stakeholders del territorio. Angelini ha anche riferito che esiste la possibilità di attingere ai finanziamenti del PSR per eventuali lavori di bonifiche idrauliche alle saline e ha ribadito che il Comitato promotore deve avere una struttura politico-amministrativa, in quanto le decisioni da prendere incidono amministrativamente sui territori interessati. Si tratta di lavorare in sinergia per l’adozione dei piani paesistici, dei piani regolatori e degli strumenti urbanistici necessari. Angelini ha reso noto, inoltre, che essendo necessarie ulteriori riunioni, queste saranno convocate per gruppi di lavoro su aree omogenee. Diego Maggio, in chiusura, ha informato i partecipanti sulla prossima elezione degli organi del Libero Consorzio comunale, fissata per il prossimo 20 novembre, e sulla connotazione che assumerà il nuovo Ente che ha paragonato ad una "società per azioni" i cui azionisti saranno i Comuni. A questi viene consegnata l’idea progettuale dell’inserimento del sito naturale e culturale “Mozia, isole dello Stagnone di Marsala e area vasta delle saline di Marsala, Paceco e Trapani” nella World Heritage List dell’Unesco.

© Riproduzione riservata

Commenti
Candidatura Mozia e saline tra i siti UNESCO, riunione al Libero Consorzio comunale
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie