Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 21 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Carcere. Reintegrato al suo posto di lavoro un agente dei baschi blu - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Favignana

Carcere. Reintegrato al suo posto di lavoro un agente dei baschi blu

12 Febbraio 2021 16:17, di Laura Spanò
Carcere. Reintegrato al suo posto di lavoro un agente dei baschi blu
Cronaca
visite 1445

Si era assentato per motivi di salute, una volta rientrato si era visto fuori dal suo posto di lavoro. E' quanto era successo ad un agente della polizia penitenziaria in servizio presso la Casa di Reclusione di Favignana Giuseppe Barraco. Finalmente dopo un anno "giustizia è stata fatta - dice il Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria della Sicilia Gioacchino Veneziano - con l'inserimento del lavoratore dal posto di servizio dove era stato rimosso ingiustamente, si chiude una pagina brutta nel panorama sindacale trapanese”.

I fatti si riferiscono al 25 febbraio 2020, quando a seguito di un atto unilaterale della direzione del carcere di Favignana, un lavoratore della Polizia Penitenziaria è stato rimosso dall'incarico, senza nessun avviso allo stesso, e nemmeno alle sigle sindacali. "Come Uil da subito ci siamo opposti, - chiosa Veneziano - ed infatti abbiamo attivato la Commissione Arbitrale Regionale a Palermo, che con una decisione molto dubbiosa, il 21 maggio 2020, ha rigettato il ricorso della UIL. Noi non ci siamo scoraggiati, ed difatti - continua il leader della Uil di categoria- ritenendo indispensabile trasmettere la questione alla Commissione Nazionale di Garanzia al Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria a Roma, che giorno 8 settembre 2020, ha deliberato a favore
della UIL, riportando il tutto a Palermo, per la discussione nel merito. Il 23 novembre- , conclude il Segretario Veneziano, - la Commissione Regionale Arbitrale Regionale della Sicilia, con un voto
plebiscitario ha decretato che il lavoratore era stato rimosso illegalmente, ordinando da subito al Direttore del carcere di Favignana l'immediato inserimento dal posto dove era stato rimosso, cosa avvenuta pochi giorni fa. Si chiude, dopo un anno, una pagina brutta nel panorama sindacale della Polizia Penitenziaria, perché l'azione posta in essere aveva cancellato di colpo tutte le conquiste iniziate con la riforma avvenuta con la promulgazione della legge 395/90 che ha smilitarizzato gli ex AA.CC, creando la Polizia Penitenziaria".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings