Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 21 Febbraio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Catania confermato alla presidenza del Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo - Trapani Oggi

0 Commenti

5

1

5

0

1

Testo

Stampa

Politica
Partanna

Catania confermato alla presidenza del Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo

31 Gennaio 2018 14:53, di Redazione
Catania confermato alla presidenza del Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo
Politica
visite 663

Confermato, all'unanimità, alla guida del Consorzio trapanese per la Legalità e lo Sviluppo il sindaco di Partanna Nicola Catania. Nel corso dell’assemblea per il rinnovo delle cariche elettive e la nomina di un componente del Consiglio d’amministrazione, svoltasi lo scorso 29 gennaio, i sindaci dei comuni aderenti al Consorzio hanno concordato di riaffidatare la presidenza a Catania. L’organismo, nato nel 2005, ha il compito di regolare la concessione a titolo gratuito dei beni confiscati, di diffondere e promuovere la cultura della legalità attraverso azioni di sistema e di supporto nelle aree interessate e di creare strumenti per la gestione dell’integrazione, dell’accoglienza e della permanenza temporanea degli immigrati. Oltre a Partanna ne fanno parte Castelvetrano, Alcamo, Calatafimi Segesta, Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Erice, Marsala, Mazara del Vallo, Paceco, Salemi e Vita. “Sono onorato – ha affermato Catania - per la fiducia espressa da tutti gli altri sindaci componenti del Consorzio. Sono orgoglioso di poter ricoprire questo ruolo per un ente essenziale nel nostro territorio come importante strumento di valorizzazione della legalità, attraverso il riutilizzo a fini sociali dei beni confiscati alla mafia, grazie anche al coinvolgimento delle scolaresche e alle proficue collaborazioni avviate con le associazioni locali”.

© Riproduzione riservata

Commenti
Catania confermato alla presidenza del Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings