Trapani Oggi

Cerimonia in ricordo di don Michele Di Stefano a quattro anni dalla sua uccisione - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

Cerimonia in ricordo di don Michele Di Stefano a quattro anni dalla sua uccisione

16 Febbraio 2017 14:36, di Ornella Fulco
visite 998

Il quarto anniversario della morte di don Michele Di Stefano, assassinato nella canonica della chiesa di Borgo Livio Bassi di Ummari, sarà ricordato v...

Il quarto anniversario della morte di don Michele Di Stefano, assassinato nella canonica della chiesa di Borgo Livio Bassi di Ummari, sarà ricordato venerdì prossimo, 24 febbraio alle ore 21, nella chiesa di San Giuseppe a Fulgatore. Sarà presente il vescovo Pietro Maria Fragnelli che proporrà una riflessione sulla figura del sacerdote dopo il Concilio Vaticano II, e don Paolo Gucciardo, amico del prete ucciso. La commemorazione sarà preceduta dalla preghiera che si terrà, anche se la chiesa è inagibile, ad Ummari proprio per esprimere il valore della custodia di un luogo simbolo della storia e della vita del territorio e perchè lì don Michele ha vissuto gli ultimi tempi del suo servizio presbiterale. Don Michele Di Stefano, 79 anni, originario di Calatafimi, venne ucciso a colpi di bastone il 26 febbraio 2013 mentre dormiva nella canonica della chiesa. Ordinato presbitero a Calatafimi dal vescovo Francesco Ricceri nel 1965, sacerdote per 48 anni, don Di Stefano è stato parroco per 43 anni a Fulgatore. Compiuti i 75 anni ha continuato il suo ministero pastorale dedicandosi alla parrocchia “Gesù, Giuseppe e Maria” della vicina Ummari. Per molti anni è stato assistente dei lavoratori di Azione Cattolica e assistente spirituale della Coldiretti provinciale, ruolo al quale dedicava molte energie. Il nome di don Di Stefano è stato inserito da Fides nell’elenco dei missionari morti nel mondo nel 2013.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie