Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 31 Luglio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Chiude il Mercato del pesce al minuto - Trapani Oggi

0 Commenti

36

0

0

0

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Chiude il Mercato del pesce al minuto

13 Maggio 2017 15:24, di Ornella Fulco
Chiude il Mercato del pesce al minuto
Attualità
visite 546

L'amministrazione comunale ha chiuso il mercato ittico al minuto. Una decisione, per molti versi, annunciata, dopo le vicende degli ultimi tempi tra bandi andati pressoché deserti e polemiche varie sul luogo e le sue dotazioni. "Si è dovuta prendere a malincuore la decisione - si legge nella nota del Comune che ripercorre tutti i passaggi burocratici a partire dal 2012 - di chiudere il mercato ittico al minuto in quanto, da una parte, si è dovuto prendere atto dell'assoluta indisponibilità manifestata dagli stessi operatori ad assumersi un modesto onere finanziario, dall'altra si è constatata la mancanza di partecipazione degli altri Enti coinvolti che, in alcuni casi, hanno dimostrato addirittura un atteggiamento ostativo e di assoluta distanza rispetto a quelle che sono le problematiche sociali, economiche e di servizio offerto all'utenza che ne derivano, voltandosi dall'altra parte o facendo finta di niente davanti l'evidente situazione di abusivismo e di mancanza di igiene in cui oggi esercitano la loro attività gli operatori della pesca" "Forse - commenta il sindaco Damiano - piazza Scalo d'Alaggio, senza acqua per pulirsi le mani, senza servizi igienici, senza banchetti idonei, senza nessuna forma di pulizia e di igiene, senza una copertura dall'intemperie, è un luogo più idoneo dove esercitare la vendita del pesce rispetto ad una struttura nata per ospitare una tale attività? Forse non essendoci più il Comune di Trapani responsabile del mercato, la questione risulta essere priva di interesse perché non c'è più nessuno con cui prendersela? Forse non essendoci un'area regolarmente individuata per l'attività della vendita del pesce il problema formalmente non esiste?" "Una cosa è certa - conclude - questa amministrazione comunale - ha tentato di risolvere la problematica con la massima dedizione e con passione emotiva, senza però trovare in questi anni l'appoggio ed il supporto di nessuno, trovandosi spesso a dover battagliare contro chi ottusamente ed irresponsabilmente cercava solo dei pretesti per futili attacchi di natura politica o peggio ancora per lavarsene le mani".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings