Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 01 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Chiuso lo scalo di Birgi. Il presidente Ombra: "Noi non ci arrendiamo" - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Chiuso lo scalo di Birgi. Il presidente Ombra: "Noi non ci arrendiamo"

16 Marzo 2020 09:29, di Laura Spanò
Chiuso lo scalo di Birgi. Il presidente Ombra: "Noi non ci arrendiamo"
Cronaca
visite 985

Chiuso temporaneamente l'aeroporto di Trapani Birgi, in seguito al provvedimento legato alle misure per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il provvedimento riguarda anche lo scalo di Comiso e questo fino al prossimo 25 Marzo. "La chiusura non ferma il lavoro di rilancio" - sottolinea il presidente di Airgest Salvatore Ombra."Il Coronavirus è forte, ma noi saremo ancora più forti. Io non mi fermo! Noi non ci fermiamo!
Il lavoro fatto non è perduto, è solo in attesa di quel domani che ci vedrà più forti, uniti e reattivi di prima.
Non ci lasceremo abbattere o travolgere dagli eventi, dobbiamo solo rimodulare il nostro planning di crescita per farci trovare pronti a raccogliere le nuove sfide che si presenteranno, e soprattutto crederci esattamente come abbiamo fatto otto mesi fa. L’empasse è globale ed è dirompente.
Ma è anche transitoria, e sono certo creerà, non appena passata, nuove opportunità che noi dovremo essere pronti a raccogliere ed ottimizzare.
Non siamo stati i soli e non possiamo ma soprattutto non vogliamo opporci alle disposizioni ministeriali che sono solo ed unicamente nell’interesse precìpuo della salute di tutti noi ed il cui rispetto rappresenta la sola via d’uscita che ci farà prestissimo vedere la luce dopo il tunnel, ma già da oggi è prevista, di concerto con altri scali anche interessati dal decreto, una conference call con Assoaeroporti che ci vedrà parte diligente nel sollecitare sin da subito provvedimenti a sostegno delle piccole realtà. Ma non solo.
I progetti in corso per il momento non potranno volare, ma continueranno a camminare, anzi a correre sulle mie sulle nostre gambe.
Proseguiremo con l’iter per il meo test, e non smetteremo nel lavoro prodromico a ricreare le condizioni per diventare scalo di riferimento non solo per Ryanair ma anche per altre low cost europee con cui abbiamo già avviato trattative concrete.
Io non mi arrendo! E non mi fermo! Il mio inguaribile ottimismo e l’infaticabile operatività mia e del mio staff non si fermeranno. Questo è un impegno e una promessa che faccio a tutti voi. E sono certo, ne usciremo più forti. In attesa di un domani più vicino e luminoso di quanto non crediamo"!
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings