Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 25 Agosto 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Chiusura punto nascita a Pantelleria, il "no" di Forza Italia e del PD - Trapani Oggi

1 Commento

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

barraco
Politica
Pantelleria

Chiusura punto nascita a Pantelleria, il "no" di Forza Italia e del PD

17 Febbraio 2019 17:00, di Redazione
Chiusura punto nascita a Pantelleria, il "no" di Forza Italia e del PD
Politica
visite 747

PD e Forza Italia uniti nel chiedere che il "Punto nascita" dell'ospedale "Bernardo Nagar" di Pantelleria non venga chiuso. La strutture non raggiunge la soglia minima di 500 parti all’anno e, secondo i parametri del piano regionale sanitario, va abolita. La decisione era già stata assunta due anni fa ma era stata poi sospesa sull'onda delle proteste degli isolani. 
Adesso la delegazione di Pantelleria di Forza Italia e il coordinatore provinciale, Toni Scilla, hanno inviato una lettera al presidente della Regione Nello Musumesi e al suo vice Gaetano Armao, all’assessore alla Sanità, Ruggero Razza e al presidente dell’ARS, Gianfranco Miccichè, sulla questione della chiusura dopo la pubblicazione, lo scorso 98 febbraio, sulla Gazzetta ufficiale della Nuova Rete Ospedaliera della Sicilia in ossequio alle Linee guida del Ministero della Sanità. 
Secondo FI "non si considera la peculiarità di un territorio insulare e periferico come Pantelleria, molto distante dalla terraferma, riducendo di fatto la sicurezza di un parto ad un mero calcolo numerico. Non viene, inoltre, preso in considerazione il disagio che questa disposizione determina sull’intera popolazione, sulle nostre famiglie e sulle nostre donne. E’ proprio per questa ragione che chiediamo con forza di rivedere questa 'infelice imposizione' affinché si possa ritornare a partorire a Pantelleria, ridando al nostro nosocomio la dignità perduta e un minimo di dotazioni al passo con i tempi”.
Per il PD un'interrogazione, indirizzata all’assessore Razza, è stata presentata dai deputati regionali Michele Catanzaro e Baldo Gucciardi: si chiede al governo di rivedere la propria posizione riconoscendo alle donne dell’isola il diritto di partorire nella propria terra. “Tale scelta di non voler concedere un’ulteriore proroga al punto nascita dell’isola - ha dichiarato Catanzaro - non tiene conto dei notevoli disagi che saranno costrette a subire le partorienti di Pantelleria, in relazione alle enormi difficoltà di spostamento verso la terraferma e alle ingenti spese economiche da sostenere. Non si tiene, inoltre, conto della notevole distanza che separa Pantelleria dalla terraferma oltre al fatto che l’isola è caratterizzata da venti incessanti e spesso isolata a causa delle avverse condizioni meteorologiche. Non possiamo continuare a penalizzare i cittadini di questi territori periferici. I panteschi non sono cittadini di serie B. Il governo riveda al più presto la propria posizione”.
 “Siamo al fianco dei panteschi che non saranno lasciati soli - ha detto il coordinatore provinciale di Forza Italia Toni Scilla - . Chiederò al presidente Miccichè di farsi promotore di un incontro con il governo per trovare una soluzione alla problematica che si potrà risolvere con il buonsenso”. 

© Riproduzione riservata

Commenti
Chiusura punto nascita a Pantelleria, il "no" di Forza Italia e del PD

VITO

ANCHE IL PD? MA COME, SONO LORO CHE HANNO TAGLIATO INDISCRIMINATAMENTE I FONDI A TUTTO !

Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie