Trapani Oggi

Collegamenti con le isole, raggiunto accordo tra Ustica Lines e Regione - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

Collegamenti con le isole, raggiunto accordo tra Ustica Lines e Regione

13 Maggio 2015 15:49, di Ornella Fulco
visite 477

Si è chiuso con il raggiungimento di un accordo l'atteso incontro di stamane, a Palermo, tra il presidente della Regione Rosario Crocetta e i vertici dell'Ustica Lines. Erano presenti anche l'assessore alle Infrastrutture, Giovanni Pizzo, i dirigenti del Dipartimento Infrastrutture e i sindaci delle isole minori siciliane. Alla compagnia di navigazione saranno rimborsate le spese sostenute fino a questo momento per garantire i collegamenti entro la misura dell'80 per cento, dietro presentazione della dichiarazione che tali somme corrispondono alle spese vive sostenute per l'espletamento del servizio. Si è anche convenuto di aprire un tavolo di confronto presso il Ministero delle Infrastrutture per verificare la congruità delle tariffe di cui farà parte anche il RINA, il Registro Italiano Navale, che ha fornito lo studio in base al quale la Regione ritiene di aver riscontrato una differenza tra il 10 ed il 15 per cento in più con le tariffe effettivamente indicate nel bando. L'Ustica Lines ha assicurato che i servizi con le isole saranno garantiti. Per quanto riguarda i collegamenti con Lampedusa, Linosa e Ustica - dopo che l''ultima gara è andata deserta - l'Assessorato alle Infrastrutture sta seguendo una procedura negoziata per giungere all'avviamento di ulteriori collegamenti necessari per queste isole. LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO PAGOTO "L’auspicato accordo, raggiunto durante la riunione - ha commentato il primo cittadino delle Egadi - è motivo di grande compiacimento. Ringrazio il presidente Crocetta, il comandante Morace e quanti si sono impegnati per la soluzione della vertenza, oltre al Consiglio comunale e alla comunità tutta per aver affrontato questa potenziale emergenza con responsabilità e serenità e per aver supportato l'azione dell'amministrazione comunale".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie