Trapani Oggi

Colpi di pistola per riprendersi la figlia - Trapani Oggi

Editoriale |

Colpi di pistola per riprendersi la figlia

25 Giugno 2013 18:29, di Redazione
visite 588

Un operaio di 39 anni, Diego Gigante, di Marsala, stato arrestato dalla Polizia dopo aver sparato alcuni colpi di pistola contro la porta dell'abita...

Un operaio di 39 anni, Diego Gigante, di Marsala, è stato arrestato dalla Polizia dopo aver sparato alcuni colpi di pistola contro la porta dell'abitazione di un vicino. L'uomo stava litigando furiosamente con la sua compagna e la loro figlioletta, una bambina di cinque anni, impaurita, si era rifugiata a casa dei vicini al piano sottostante. Gigante, in preda ad un raptus, ha deciso di andare a riprendere la bambina facendosi strada a colpi di pistola. Gli abitanti delle case popolari della zona, allarmati, hanno chiamato il 113. Nel frattempo Gigante, dopo aver sparato alla porta di ingresso, si era spostato verso il balcone sul retro dell'abitazione dove si affacciano le cucine. Frantumati i vetri, sempre a colpi di pistola, l'uomo si è introdotto nell'appartamento dove ha sparato un altro colpo. Ha ripreso la figlioletta e si è allontanato lanciando la pistola tra le sterpaglie di un terreno vicino. E' stato a questo punto che gli agenti lo hanno bloccato ed arrestato. Nessuna delle persone coinvolte è rimasta ferita. I fatti sono accaduti ieri sera, intorno alle 20.15 in uno stabile di via Dante Alighieri. La pistola utilizzata è una calibro 7,65 con matricola abrasa, che è stata sequestrata. Diego Gigante dovrà rispondere di detenzione e porto illegali di arma clandestina e danneggiamento aggravato. Ora si trova rinchiuso nella Casa circondariale di Trapani.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie