Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 17 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Concluso il progetto "Laboratorio sul mare" - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

0

6

Testo

Stampa

Attualità
Favignana

Concluso il progetto "Laboratorio sul mare"

23 Settembre 2014 10:37, di Ornella Fulco
Concluso il progetto "Laboratorio sul mare"
Attualità
visite 307

Si è concluso, nei giorni scorsi, il progetto di educazione ambientale “Laboratorio sul mare”, realizzato dall’associazione "Marevivo" e finanziato dall’Area marina protetta “Isole Egadi”. Per tutto il mese di agosto, fino ai primi giorni di settembre, due operatrici didattiche, selezionate e formate da "Marevivo", scelte tra ragazze residenti a Favignana, hanno realizzato attività di educazione ambientale per sensibilizzare i più giovani, tra turisti e residenti, sulle tematiche ambientali. Le attività si sono articolate, giornalmente, in tre fasi: nella mattinata si è operato alla spiaggia di Lido Burrone, raggruppando un consistente numero di bambini ai quali state fornite nozioni, anche attraverso attività ludiche, di educazione ambientale e biologia marina, utilizzando materiale didattico fornito da "Marevivo". Successivamente i bambini, muniti di maschera, boccaglio e pinne sono stati portati in acqua per i primi approcci allo snorkeling, provando l’ebbrezza del “seawatching”. Il pomeriggio è stato dedicato allo snorkeling guidato, coinvolgendo anche gli adulti, con partenza dai siti di Cala San Nicola, Grotta Perciata o Scalo Cavallo, alla scoperta delle specie marine di flora e fauna presenti sui fondali. La sera, presso il piccolo stand allestito in piazza Europa di fronte alla sede dell’Area Marina Protetta, sono stati effettuati la proiezione delle foto didattiche scattate durante la giornata e il reclutamento di nuovi partecipanti. “Si tratta di un progetto semplice ed efficace – ha commentato il presidente dell’Area marina protetta e sindaco di Favignana, Giuseppe Pagoto - fondamentale per educare i più giovani al rispetto dell’ambiente marino e, per di più, realizzato con giovani operatrici del posto. Grazie a "Marevivo" per questa preziosa collaborazione con l’Area marina protetta”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings