Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 18 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Confartigianato Trapani, siamo all'emergenza lavoro - Trapani Oggi

0 Commenti

7

1

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità

Confartigianato Trapani, siamo all'emergenza lavoro

16 Giugno 2011 14:00, di Niki Mazara
Confartigianato Trapani, siamo all'emergenza lavoro
Attualità
visite 340

Trapani, 16 giuugno 2011- Confartigianato Imprese Trapani tuona contro il Governo regionale e nazionale e denuncia: “In Sicilia emergenza lavoro e pressione fiscale. Le imprese sono al collasso. I lavori sono fermi e il carico fiscale è destinato a crescere a causa delle modifiche al regime della riscossione che a partire dal primo luglio renderanno immediatamente esecutivi gli atti di accertamento esponendo gli imprenditori, che per difficoltà economiche temporanee dovute alla congiuntura negativa non sono in grado di ottemperare alle scadenze fiscali e contributive, alle azioni esecutive di Equitalia” – denunciano Orazio Bilardo e Francesco La Francesca rispettivamente Presidente Provinciale e Segretario Provinciale di Confartigianato Imprese Trapani.“Èun non senso, continua Orazio Bilardo, che in un contesto in cui la crisi economica rende più difficile per le imprese onorare per tempo i debiti fiscali l’esecutivo introduca misure vessatorie per accelerare i meccanismi della riscossione.  Tra l’altro l’intera Provincia di Trapani continua a subire i danni del blocco, ora parziale, dei voli sull’aeroporto di Trapani Birgi a causa della “guerra libica” con la conseguente riduzione della presenza turistica”.“Per questo motivo chiediamo a gran voce al Parlamento Nazionale, che in questo momento sta valutando il “decreto sviluppo”, che venga concessa intanto una moratoria sui debiti al fine di aiutare le PMI in difficoltà a causa della recessione, e inoltre, chiediamo l’abolizione delle ganasce fiscali per importi ''non significativi'', cioè inferiori a 5.000 euro, e di elevare a 20mila euro l'importo al di sotto del quale non è possibile iscrivere ipoteca ovvero procedere a espropriazione” – dichiara Francesco La Francesca.          All’esecutivo regionale – continua La Francesca - chiediamo, invece, che si adoperi immediatamente per adottare misure di reale sostegno alle imprese, a partire dalla definizione tempestiva di un Piano per rilanciare i piccoli lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di strade, edifici pubblici, impianti, centri storici e urbani, e di sbloccare i progetti immediatamente cantierabili di Province e Comuni. In questo modo si potrebbe dare impulso al comparto dell'edilizia che, dati alla mano, rappresenta il volano più significativo dell'economia del nostro territorio, con ricadute occupazionale significative e per questo motivo ci aspettiamo un accordo di tutti i Sindaci dei Comuni della Provincia di Trapani che affrontino analoga richiesta”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings