Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 16 Giugno 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Conferire la cittadinanza onoraria ai baschi azzurri del Pietro Cerulli - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani-Erice

Conferire la cittadinanza onoraria ai baschi azzurri del Pietro Cerulli

05 Maggio 2021 14:54, di Laura Spanò
Conferire la cittadinanza onoraria ai baschi azzurri del Pietro Cerulli
Cronaca
visite 649

A marzo dello scorso anno i baschi azzurri in servizio all'interno del carcere Pietro Cerulli hanno gestito con grande professionalità, una rivolta all'interno della struttura penitenziaria, evitando conseguenze ben più gravi così com'è accaduto in altri istituti penitenziari della penisola. Per questi fatti, cento di quei detenuti che avevano fatto la rivolta, erano stati denunciati, ora per 39 di loro è arrivato anche il il rinvio a giudizio. Il segretario Generale UILPA Polizia Penitenziaria Sicilia, Gioacchino Veneziano chiede al sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida di “Conferire la cittadinanza onoraria al Reparto di Polizia Penitenziaria del Pietro Cerulli di Trapani”. La richiesta è stata fatta pervenire al primo cittadino del capoluogo, lo scorso il 15 aprile e riguarda il “conferimento della cittadinanza onoraria” a tutto il Reparto di Polizia Penitenziaria della casa circondariale. Stiamo parlando di uno dei fatti più gravi dell'ultimo decennio gestito in maniera encomiabile. Da ricordare anche che subito dopo la rivolta, era stata sventata anche una tentata evasione.Stamane il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida ha ricevuto il Segretario Generale UILPA Polizia Penitenziaria Sicilia Gioacchino Veneziano a Palazzo D'Alì. Il Sindaco si è riservato di valutare la proposta, previa intesa col Presidente del Consiglio, comunque ringraziando il Corpo della Polizia Penitenziaria che, oltre al sacrificio quotidiano in un ambiente assolutamente particolare e delicato, come la Casa Circondariale, a servizio della comunità ed in nome delle libertà civili e sociali ha già versato anche il proprio sangue, come nel caso dell'Agente Giuseppe Montalto trapanese, ucciso dalla mafia.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings