Trapani Oggi

Confiscata su disposizione del Gip di Palermo l'ultima abitazione di Matteo Messina Denaro - Trapani Oggi

Campobello di Mazara | Cronaca

Confiscata su disposizione del Gip di Palermo l'ultima abitazione di Matteo Messina Denaro

11 Giugno 2024 20:37, di Laura Spanò
visite 1324

Il provvedimento arriva a seguito della condanna del geometra Andrea Bonafede

L'abitazione di vicolo San Vito, a Campobello di Mazara, l’ultima in cui abitò Matteo Messina Denaro prima di essere arrestato, è stata confiscata: lo ha deciso il Gup del tribunale di Palermo, Paolo Magro, con la sentenza che ha condannato a 14 anni il geometra Andrea Bonafede, l’uomo che aveva prestato la propria identità al superlatitante di Castelvetrano.

L’appartamento, scoperto dal Ros nell’immediatezza della cattura (avvenuta a Palermo, davanti la clinica La Maddalena, il 16 gennaio 2023), era stato acquistato con soldi di Messina Denaro e per questo il giudice, accogliendo le tesi del pm della Dda, Gianluca De Leo e Pierangelo Padova, lo ha ritenuto «provento del reato» di associazione mafiosa che ha portato alla condanna di Bonafede.

Non ha neppure lontanamente l'aria di un bunker, così come si è sempre pensato nell'immaginario colletivo, il luogo dove viveva Matteo Messina Denaro. Anzi a vedere la planimetria della casa al momento dell'acquisto sembra un comune piccolo appartamento ubicato in una qualsiasi parte del mondo. Eppure in via CB31 o Vicolo San Nicola, a Campobello di Mazara l'ormai ex boss ci viveva da quasi un anno indisturbato. L'appartamento in questione si trova ubicato a pianterreno in una palazzina di una traversa della centralissima via Vittorio Emanuele II. Andrea Bonafede intestatario della carta di identità trovata in possesso di Messina Denaro al momento dell'arresto a Palermo, ha ribadito ai magistrati di essersi prestato a comprare l'immobile. L'atto di acquisto è stato redato il 15 giugno 2022 davanti ad un notaio di Castelvetrano. Andrea Bonafede ha ammesso che ha comprato la casa, con i soldi del padrino Matteo Messina Denaro, costo dell'immobile, da ristrutturare - 15 mila euro.

Si tratta di un appartamento di 70 metri quadri, in cui Matteo Messina Denaro ha trascorso la sua vita di 60enne, mentre tutte le forze dell'ordine d'Italia e anche dell'estero lo stavano cercando. Un immobile di 4 vani e mezzo in pieno centro abitato, che risulta intestato al vero Andrea Bonafede. I proprietari dell'immobili sono due coniugi di Campobello di Mazara. Nell'atto di acquisto si legge in particolare “...appartamento di civile abitazione, in pessime condizioni e da ristrutturare, della consistenza catastale di vani quattro e mezzo, posto al piano terra di un maggior edificio denominato "C", sito in Campobello di Mazara nella via CB Trentuno...”. “... l'intero prezzo, come sopra convenuto, viene pagato con vaglia postale...”. Un appartamento che dopo la bonifica del Ris si è rivelato una miniera di informazioni.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie