Trapani Oggi

Consegnati a sette Comuni 24 beni confiscati alla mafia - Trapani Oggi

Trapani | Video

Consegnati a sette Comuni 24 beni confiscati alla mafia

07 Maggio 2015 21:28, di Ornella Fulco
visite 557

Ventiquattro immobili confiscati alla criminalità organizzata sono stati consegnati oggi pomeriggio, nel corso di un incontro organizzato all’hotel “T...

Ventiquattro immobili confiscati alla criminalità organizzata sono stati consegnati oggi pomeriggio, nel corso di un incontro organizzato all’hotel “Torre Xiare” di Lido Valderice, alle amministrazioni comunali di Valderice, San Vito Lo Capo, Castelvetrano, Mazara del Vallo, Marsala, Calatafimi e Paceco. E' stato il prefetto Umberto Postiglione, direttore dell’Agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati, a ratificare la consegna nelle mani dei sindaci, alla presenza del prefetto di Trapani, Leopoldo Falco, e del presidente della sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Trapani, Piero Grillo. I beni oggetto della consegna provengono da confische ai danni di Tommaso Coppola, Liborio Pirrone, Vincenzo Piazza, Massimo Troia, Rosario Esposto e Giuseppe Grigoli, riconosciuti come prestanome del boss mafioso Matteo Messina Denaro. Immobili e terreni saranno utilizzati dalle amministrazioni comunali per scopi di pubblica utilità. Proprio sull'aspetto della "restituzione" alla società civile di beni a suo tempo ottenuti dai possessori in maniera illecita si è soffermato il prefetto Postiglione nell'intervento che ha preceduto la cerimonia di consegna. "Questi sono segnali concreti di cosa è la legalità - ha detto - e costituiscono anche un'affermazione ben precisa della forza e della volontà dello Stato. Quando alla sottrazione dei beni si aggiunge il loro riutilizzo virtuoso la gente percepisce che la Legge c'è, che lo Stato è presente. Si tratta - ha sottolineato ancora il direttore dell'Agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati - di una legalità vissuta, concreta, che restituisce alla società civile questi beni perchè se ne faccia un uso corretto". Poi un apprezzamento all'operato del prefetto Falco: "Sento di dovergli un ringraziamento profondo insieme a quello che devo ai magistrati e alle forze dell'ordine. Il prefetto Falco sta operando a Trapani in maniera esemplare, sta facendo un lavoro unico". [metaslider id=73084]

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie