Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 21 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Consorzio valorizzazione pescato, la Corte dei Conti chiede il recesso alla Provincia - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

2

0

Testo

Stampa

Trapani-Erice

Consorzio valorizzazione pescato, la Corte dei Conti chiede il recesso alla Provincia

19 Marzo 2013 10:00, di Niki Mazara
Consorzio valorizzazione pescato, la Corte dei Conti chiede il recesso alla Provincia
visite 338

La dismissione della partecipazione della Provincia Regionale di Trapani nel CO.S.VA.P. – Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo, erano state espressamente richieste dalla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti di Palermo. Lo ha chiarito il Dirigente del Settore “Affari Istituzionali, Generali, Legali, Gare e Contratti” dell’Ente Provincia nella comunicazione inviata al Presidente del COSVAP, Giovanni Tumbiolo, al Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Trapani, Luciana Giammanco, ed al Presidente del Consiglio Provinciale, Peppe Poma. Da qui il consequenziale provvedimento adottato dal Consiglio Provinciale. La Provincia Regionale di Trapani, infatti, sin dal dicembre 1981 è socio del Consorzio di Ripopolamento Ittico “Golfo di Castellammare” e le cui attività previste dall’oggetto sociale coincidono con quelle del COSVAP di Mazara del Vallo e si realizzano in un territorio che si sovrappone a quello del Distretto medesimo non può mantenere la qualità di socio in entrambi gli Enti. Da qui l'obbligo di optare per il primo quello di Castellammare. Nel sottolineare i buoni rapporti tra l'ente Provincia ed il Distretto Produttivo della Pesca e con il suo Presidente, Giovanni Tumbiolo, " soprattutto nella ricerca di una soluzione al grave problema dei sequestri di pescherecci nelle acque del Mediterraneo e dei rapporti con le autorità nord-africane, libiche in primo luogo" il presidente del Consiglio provinciale Peppe Poma sottolinea come" la partecipazione della Provincia negli anni è stata convinta ed attiva e lo dimostrano i vari progetti realizzati assieme al COSVAP, tra cui (unitamente ad altri partners) il “Tele Cardio Sea Project” finalizzato alla prevenzione ed assistenza in tempo reale (h.24.00) dell’infarto cardiaco e più in generale per la sicurezza della vita umana in mare".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings