Trapani Oggi

Contagi in aumento nelle carceri siciliane - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Contagi in aumento nelle carceri siciliane

29 Dicembre 2021 14:58, di Luigi Todaro
visite 783

A lanciare l'allarme è la Uil Penitenziari che attacca il Governo

La Uil Peniteniari lancia l'allarme: in aumento i contagi tra agenti e detenuti nelle carceri siciliane.

“Ma il Governo – si legge in una nota a firma delle segreteria regionale - probabilmente ritiene che i lavoratori della polizia penitenziaria e le strutture siano state immunizzati dal Padreterno. Il Governo, infatti, ha ritenuto obbligatoria la vaccinazione per i poliziotti penitenziari, ma non indispensabile il green pass per chi accede nelle carceri tra familiari dei detenuti e avvocati. Chi determina le scelte sanitarie per le carceri o non ne capisce nulla, oppure pensa che i lavoratori della polizia penitenziaria siano carne da macello”.

I numeri parlano da soli: 50 lavoratori assenti dal servizio di cui 31 positivi accertati, 18 allontanati precauzionalmente, mentre tra la popolazione detenuta si registrano 160 reclusi in isolamento precauzionale e 9 positivi al Covid.

Il Governo sta scherzando seriamente con il fuoco – concludono dalla segreteria regionale della Uil Penitenziari - perché senza green pass per i visitatori, senza tamponi rapidi giornalieri al personale, senza dotazione necessaria di mascherine FFP2, senza applicazione dei protocolli sanitari, ma con il solo obbligo vaccinale per i poliziotti, a breve non avremo più posti per dividere i detenuti sintomatici e asintomatici, e l'aumento dei lavoratori in isolamento precauzionale, dentro le carceri accenderà delle vere e proprie polveriere”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie