Trapani Oggi

Contributi ai privati per rimuovere l'amianto dalle abitazioni. Possibile richiedere fino a euro 5.000 ad abitazione - Trapani Oggi

Attualità

Contributi ai privati per rimuovere l'amianto dalle abitazioni. Possibile richiedere fino a euro 5.000 ad abitazione

14 Settembre 2022 16:18, di Redazione
visite 2065

Bando Regione Sicilia rimozione amianto 80% fondo perduto

È stato pubblicato dalla Regione Siciliana l'avviso che prevede la concessione ed erogazione, per l'esercizio 2022, di un contributo a fondo perduto, al fine di incentivare i privati cittadini alla rimozione e successivo smaltimento di manufatti o materiali contenenti amianto presenti in unità immobiliari destinate a civile abitazione e relative pertinenze, situate nel territorio della Regione Siciliana.
 
La misura è finalizzata a invogliare i cittadini ad eliminare i manufatti in amianto pericolosi per la salute e per l'ambiente.
 
La dotazione finanziaria messa a disposizione dall'assessorato regionale all'Energia è di dieci milioni di euro. Il contributo sarà concesso in misura dell'80 per cento dei costi effettivamente sostenuti per un massimo di 5.000 euro; per gli interventi nei condomini l'importo massimo è di 2.500 euro per abitazione per un totale, quindi, di 30.000 euro per tutto l'edificio. 

Chi può richiedere il contributo?
a. le persone fisiche titolari del diritto di proprietà;
b. le persone fisiche con diritti reali di godimento;
c. i condomini (rappresentati dal loro amministratore di condominio);

Quali immobili rientrano nell'agevolazione?
Le unità immobiliari che rientrano nell'agevolazione sono quelle destinate a civile abitazione, e relative pertinenze, debitamente accatastate con codici A/1,A/2,A/3,A/4,A/5, A/6, A/7, A/8, A/9, A11, C/2, C/6 C/7 e F/5, ubicate nel territorio della Regione Siciliana.

Quali interventi sono ammessi?
Sono oggetto del contributo regionale a fondo perduto le spese sostenute per interventi di rimozione e successivo smaltimento di:
- coperture in cemento-amianto;
- manufatti in cemento-amianto posti all'interno degli edifici quali, a titolo esemplificativo, canne fumarie, tubazioni, vasche, serbatoi;
- pavimenti in vinyl-amianto;
- manufatti in amianto friabile;
- materiali presenti/depositati in aree private, purché non si tratti di rifiuti abbandonati;

Sono esclusi dal contributo:
- gli interventi concernenti le opere di ripristino e la realizzazione e messa in opera di manufatti sostitutivi;
- la quota degli interventi che hanno beneficiato, all'atto della presentazione della rendicontazione, di altre agevolazioni/finanziamenti pubblici (esempio eco-sisma bonus, bonus ristrutturazione edilizio, etc), ovvero intendendosi eleggibile nel potenziale beneficio gli interventi sulla parte di ristrutturazione edilizia a carico del cittadino;
- interventi relativi a immobili utilizzati quali beni strumentali per lo svolgimento dell'attività professionale/artigianale;

Come richiedere i contributi?
Le domande di contributo dovranno essere sono presentate esclusivamente on- line attraverso la cosiddetta "piattaforma" raggiungibile al sito internet www.bandoamianto.regione.sicilia.it dalle ore 12:00 del 19 settembre 2022 alle ore 18:00 del 2 dicembre 2022;

La procedura consta di cinque fasi:
1. a partire dal giorno 19 settembre 2022 si potranno inserire i dati preliminari della domanda che si conclude con la ricezione di un codice univoco di domanda che dovrà essere riportato in tutte le comunicazioni successive;
2. a partire dal giorno 19 ottobre si potrà completare la domanda e inserire la documentazione prevista dal bando sulla piattaforma;
3. validazione della domanda a partire dal giorno 28 novembre 2022 h 12.00 (click day) sino al 2 dicembre 2022 h 18.00;
4. entro 10 gg dalla chiusura della Fase 3) emissione del decreto di approvazione dell’elenco delle istanze ammissibili;
5. entro 90 giorni dall’esito di ammissione si dovrà procedere ad inviare la rendicontazione e la richiesta di pagamento.

Come ottenere il contributo?
Per assistenza sull’erogazione del contributo potrai richiedere una consulenza gratuita a Selema Bonifiche Ambientali di Alcamo (Trapani), Iscritta all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, scrivendo a commerciale@selemasrl.com, oppure visitando la pagina web www.selemaambiente.com.

Informazione commerciale.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie