Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 14 Ottobre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Controlli di Polizia e GdF contro i parcheggiatori abusivi: sanzionate tre persone - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

2

1

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Controlli di Polizia e GdF contro i parcheggiatori abusivi: sanzionate tre persone

22 Febbraio 2018 14:22, di Ornella Fulco
Controlli di Polizia e GdF contro i parcheggiatori abusivi: sanzionate tre persone
Cronaca
visite 307

Prosegue l'attività di contrasto delle forze dell'ordine al fenomeno dei posteggiatori abusivi. Già nei mesi scorsi i controlli avevano consentito di identificare e sanzionare sette persone tutte colte nella centralissima piazza Vittorio Emanuele. In particolare, i soggetti, oltre ad essere stati sanzionati ai sensi dell’art. 7 co. 15-bis del Codice della Strada - che prevede una sanzione pecuniaria che va da 1.000 a 3.500 euro, aumentata del doppio nei casi di reiterazione come prevede la cosiddetta lette “Minniti” - erano stati colpiti dall’obbligo di allontanamento con divieto di ritorno dalla piazza per la durata di 48 ore a decorrere dall’ora di accertamento. Nel corso di nuovi controlli effettuatu congiuntamente dai poliziotti della Volante e dai militari della Guardia di Finanza di Trapani, è stata elevata la sanzione amministrativa nei confronti del 41enne G.A., del 39enne A.C., e del 66enne e B.G. Per gli ultimi due - sorpresi per la prima volta ad esercitare l'attività abusiva - sono scattati l’obbligo di allontanamento da piazza Vittorio Emanuele con divieto di ritorno per la durata di 48 ore e il sequestro delle somme ritenute provento dell'attività illecita. A carico del solo A.C. - che lo scorso mese di ottobre era stato già colpito dall’ordine di allontanamento dalla piazza Vittorio Emanuele, il Questore ha emesso il cosiddetto Daspo urbano.

© Riproduzione riservata

Commenti
Controlli di Polizia e GdF contro i parcheggiatori abusivi: sanzionate tre persone
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie